motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
VITA RELIGIOSA A CANALE
storia, arte, devozione popolare, documenti e testimonianze
Nel 1978 dalla collaborazione tra un gruppo di giovani della Pro Loco di Canale, appassionati di tradizioni e cultura del territorio, ed alcuni studiosi della Sovraintendenza dei beni storici ed artistici del Piemonte e di Italia Nostra, nasceva "Vita religiosa a Canale, Documenti e testimonianze": una pubblicazione fondata su documenti d'archivio storico-artistici e testimonianze orali.
Questo testo viene citato ancora oggi, dai ricercatori che vi avevano lavorato, come uno dei più significativi e innovativi dell'epoca.
A trent'anni da quell'edizione (gelosamente conservata da chi ne è in possesso), si è sentita l'esigenza di riproporre nuovamente quel libro.
Riprodurne una semplice copia anastatica ci sembrava troppo limitativo poiché, negli anni, ulteriori studi storici e artistici sono stati fatti, acquisendo nuove conoscenze. Pertanto in questa nuova edizione, scritta in collaborazione con l'Associazione Astisio, alcuni capitoli sono stati sostituiti mentre altri, per volere degli stessi autori, sono stati mantenuti nel loro testo originale.
Nel contempo, considerando come entrate nella storia le esperienze vissute dalle generazioni del dopoguerra, pubblichiamo nuove testimonianze a completamento delle precedenti.
Cercare le origini di un popolo, esplorare anche le più semplici esperienze di fede che hanno accompagnato direttamente e indirettamente la vita di una comunità civile, significa ricostruire quell'identità' culturale in cui ognuno può riconoscere le proprie radici.
I cambiamenti verificatisi negli ultimi decenni ci dimostrano che stiamo vivendo un'epoca di stravolgimenti geografici, politici e sociali.
In un contesto multiculturale come quello attuale, attraverso questo libro, intendiamo contribuire a riscoprire e diffondere la conoscenza del passato della nostra comunità perché siamo convinti che un popolo senza storia è come un albero senza radici.

PRO LOCO CANALE

PREFAZIONE
LA PIETÀ POPOLARE NELLA VITA DELLA CHIESA LOCALE: NON FACILI EQUILIBRI. RIFLESSIONI DI UN VESCOVO

Vita religiosa a Canale: documenti e testimonianze; così veniva opportunamente titolato il pregevole studio storico-artistico edito parecchi anni fa da benemeriti organismi locali, quali la Pro Loco canalese, con il supporto di vari enti istituzionali. È sempre interessante e soprattutto fruttuoso (almeno lo dovrebbe essere) per una comunità il riandare a riscoprire le proprie radici, da ogni punto di vista, culturali, sociali e, ovviamente, religiose. Ora la nostra storia, è un fatto incontrovertibile, ci dimostra che per noi europei, italiani, piemontesi, canalesi in questo caso, le radici (e non solo ma anche l'albero per secoli ed ancora fino ad oggi), sono state radici cristiane cattoliche. L'abbondante documentazione relativa ripubblicata in questo volume con pregevoli studi di competenti nei vari settori lo dimostra, con ricchezza di dati, reperti, testimonianze dirette. Non entro quindi in merito ai contenuti, dal punto di vista storico-artistico e tanto meno ancora personali dei molti co-autori del testo. Mi permetto unicamente di stendere una breve riflessione su quella che da un punto di vista ecclesiale e soprattutto di un vescovo rappresenta la domanda di fondo che necessita di una risposta: questa tradizione cristiana così consistente nei tempi passati ma pure anche recenti, cioè a memoria d'uomo (almeno gli attuali anziani), così radicata e così viva con innegabili buoni frutti, oggi come può continuare il suo compito nella vita di fede autentica personale e comunitaria? In altri termini: che senso può e deve avere per evitare il rischio di ridursi a manifestazioni belle sì, cariche anche di ricordi nostalgici, ma di fatto quasi puramente richiamo esteriore o addirittura folkloristico di realtà ormai non più vive e vissute ma semplicemente rievocate? Penso che se si vuole che questa bella pubblicazione, soprattutto perché riedita a distanza di decenni, nei quali ovviamente questo divario tra tradizione e realtà attuale si è maggiormente accentuato, porti buoni frutti occorra avere il coraggio di accogliere quelle che sono da tempo ormai le chiare indicazioni di marcia, per una comunità cristiana attenta e fedele al Concilio Vaticano II, a proposito del rapporto giusto e fruttuoso tra liturgia e pietà popolare, nella vita quotidiana della nostra Chiesa d'oggi. Perciò, interpretando spero in modo corretto, il gentile invito rivoltomi, penso che non sia fuori luogo, offrire queste mie considerazioni ed indicazioni pastorali scritte per le nostre chiese.
[..]
INDICE

Introduzione
Pro Loco Canale

Prefazione
Mons. Sebastiano Dho

STORIA RELIGIOSA
Edifici sacri a Canale
BALDASSARRE MOLINO

Luoghi di culto e religiosità dei laici a Canale (secoli XVI-XVIII)
ANGELO TORRE

Confraternite e potere
RICCARDO BASSANI

L'abitato di Canale in due topografie settecentesche
GUIDO GENTILE

ARTE SACRA
Questi tra i rilievi d'epoca altomedievale e romanica rimasti nella cappella di S. Vittore
WALTER ACC1GLIERO

Dati d'archivio sulle vicende costruttive delle chiese di Canale
GUIDO GENTILE

Tre immagini del Cristo di Passione
PIERLUIGI GAGLIA

Arredi sacri a Canale
GIOVANNA GALANTE GARRONE

TRADIZIONE E DEVOZIONE POPOLARE
Vita parrocchiale tra le due guerre osservata attraverso i bollettini parrocchiali
CORRADO QUADRO

La religiosità popolare attraverso le cappelle, i dipinti votivi e i piloni nei secoli XVIII-XX

Le chiese, le cappelle ed i piloni votivi
ROBERTO AMBROSIO

Gli ex voto pittorici di Canale
LUCIANO BERTELLO

Un quadro votivo dal santuario della Madonna di Loreto
WALTER ACCIGLIARO

Testimonianze orali di vita religiosa a Canale e frazioni
A CURA DELLA PRO LOCO DI CANALE

APPENDICI
Riproduzione di un fascicolo celebrativo
di Mons. Luigi Sibona (1932)

Riproduzione di un fascicolo celebrativo
del Can. Vitale Demaria (1971)

La vita della parrocchia di San Vittore in Canale negli anni '70 del Novecento
DON DINO NEGRO

Anni pastorali 1983-2000 ricordi e riflessioni del parroco don Angelo Conterno
DON ANGELO CONTERNO

Il monastero delle Adoratrici perpetue
del SS. Sacramento di Canale

La presenza delle Suore Orsoline nella comunità di Canale

Il campanile del S. Cuore
CORRADO QUADRO

La pietà popolare nella nostra Unità Pastorale di Canale

Parrocchie di S. Vittore, S. Defendente e Madonna del Carmine

APPARATI







VITA RELIGIOSA A CANALE

editore ASTISIO
edizione 2010
pagine 336
formato 18,5x25,5
cartonato con sovracoperta a colori
tempo medio evasione ordine
2 giorni

28.00 €
28.00 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2021 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com