motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
L'ULTIMO DELLA FILA
Un altro capitolo della narrativa della maestra di Monesiglio. Questo romanzo è l'autobiografia di un uomo sfortunato. Mandato al fronte della Grande Guerra, contrae una terribile malattia e viene congedato con disonore. Trascorre così una esistenza grama sulle colline di langa, handicappato, reietto, escluso. E' la vita di Giuseppe Tarditi, Barba Bepu, zio dell'autrice, narrata in prima persona, senza reticenza, senza falsa pietà. Un libro crudele, vero fino al midollo. "Il mio libro che preferisco" ha detto più volte la Tarditi, legata in maniera viscerale a questa vicenda tremenda, universale.

"Una volta!... Una sola!" O Porco cane! Mi potessi spiegare! È troppo tempo che non riesco più a parlare, a discorrere come un cristiano... Faccio uno sforzo becco a mettere insieme tre o quattro parole che abbiano un senso, tanto da fami capire alla bell'e meglio. Don Musso non ha la minima creanza. Mi offende con la sua diffidenza eterna. Ogni volta che mi confessa mi fa l'interrogatorio come a un delinquente: «Quante volte ci sei stato con le donnacce, eh? Guarda che devi dire la verità, se vuoi che Dio ti perdoni». E io gliela dico, la verità. Gliel'ho sempre detta fin da quando andavo ancora a confessarmi in chiesa: con una donna ci sono stato una volta sola! A Bassano del Grappa. Il Signore lo deve sapere, se è vero che sa tutto. Là il destinaccio infame mi aspettava al varco per rovinarmi. Come era scritto nella mia cattiva stella. Noi più giovani non capivamo un accidente di cosa fosse una guerra. Eravamo su di giri, e ridevamo dei "veci" che facevano il muso lungo. Appena arrivati a Bassano, ci siamo messi a strafare, a darci le arie da soldatacci. Ma eravamo solo ragazzi, contadini imbranati, ignoranti. Mai visto niente al di là dei nostri bricchi. I più giudiziosi si sono accontentati di andare in giro in branco a lumare le ragazze, da lontano. I più spavaldi, i più esperti e che stavano bene a soldi, sono andati al casino. Io e Carlo di Camerana, il diavolo ci ha sbattuti in braccio alla puttana della strada.
INDICE

Introduzione

I - UNA VOLTA SOLA
1) A Bassano del Grappa
2) A Genova
3) A Torino
4) Giuditta

II - DELITTI E CASTIGHI
. 1) La testa quadra
2) Il disubbidiente
3) Segnato da Dio

III - E LA VITA VA
1) Il ritorno
2) Fuori dal mondo
3) Resurrezione
4) Arrivi e partenze
5) Il suicidio

IV - IN FAMIGLIA
1) Ritorno alla vita
2) Le mie sorelle
3) Chìccheri, il saltimbanco

V - 1940: ANNO NUOVO, VITA GRAMA
1) Addio a Limone
2) Venti di guerra
3) 10 febbraio: giornata memorabile
4) La mia scuola
5) Ancora miserie

VI-LA GUERRA
1) Ancora una Pasqua
2) Settembre: passato e presente
3) L'esca è accesa

VII - 1940: ANNO BISESTO, LUNGO E FUNESTO
1) Ancora un inverno. L'ultimo?
2) Primavera di guerra
3) Estate di guerra
4) Natale di guerra

VIII - IN DIRITTURA D'ARRIVO
1) Anno 1941
2) Carnevale
3) La Via Crucis
4) Pasqua




Maria Tarditi

L'ULTIMO DELLA FILA

editore ARABA FENICE
edizione 2012
pagine 256
formato 14,5x21
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

16.00 €
16 €

ISBN :
EAN : 9788886771986

 
©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com