motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
GLI UCCELLI DELLE ALPI
come riconoscerli, dove e quando osservarli

Una guida completa e accurata agli uccelli delle Alpi: 130 schede per imparare a riconoscere la quasi totalità delle specie che si possono incontrare nel corso di un'escursione in territorio alpino in un qualsiasi periodo dell'anno.
Corredate da splendide fotografie, le schede illustrano le caratteristiche di ogni uccello e del suo habitat tipico, mostrano la distribuzione sull'arco alpino e offrono informazioni dettagliate su abitudini alimentari e riproduttive, periodi migratori, comportamenti caratteristici.
Uno strumento indispensabile per i birdwatcher, tanto quelli incalliti quanto quelli alle prime armi, oltre che per gli appassionati di naturalismo e di montagna. Un'occasione per vivere con più consapevolezza le Alpi, approfondire il funzionamento degli ecosistemi e riconoscere a colpo sicuro i loro abitanti alati.


PRESENTAZIONE

È sempre un piacere presentare un libro che nasce da una passione profonda e spesso totalizzante, come quella che ha spinto un gruppo di amici ornitologi a buttarsi nell'avventura della divulgazione naturalistica di alto livello, e che li ha ora portati alla redazione delle schede sulle 130 specie «alpine» di uccelli e alla raccolta di una iconografia di rara eccellenza, con immagini spettacolari, poetiche e didascaliche.
E per me è stato un piacere aver conosciuto gli autori, specialisti di grande valore che dedicano ogni minuto libero all'osservazione e allo studio dell'avifauna, ma anche naturalisti esperti e sensibili a ogni aspetto dell'ambiente, in particolare di quello alpino.
Senza dubbio la loro esperienza è stata di grande importanza per l'impostazione di questo nuovo libro sugli uccelli delle Alpi, con un testo succinto ma esauriente e con schede ricche di informazioni e immagini, chiare e funzionali, facilmente utilizzabili anche dai non specialisti per il riconoscimento delle specie.
Ma il fascino del volume è indubbiamente esercitato dai suoi protagonisti.
Da sempre gli uccelli sono gli animali che l'uomo percepisce nel modo più facile e diretto: ben visibili nei loro voli, solitari o in formazioni compatte di molti individui (come gli stupendi voli di storni dei cieli romani, che vengono attualmente studiati anche dai fisici(, ben osservabili per i colori e i comportamenti, ben presenti con le voci e i canti. «Sono gli uccelli le più liete creature del mondo», scriveva Leopardi, ed è in effetti una sensazione di allegria quella che ci viene trasmessa dai tanti piccoli uccelli canori, con i loro richiami, il loro chiacchiericcio e i loro brevi voli affollati. Se ci riflettiamo un attimo, gli uccelli non ci lasciano mai indifferenti, e sono effettivamente gli indicatori più vistosi, più immediati e più sensibili dello stato di salute dell'ambiente in cui viviamo.
Gli uccelli sono tanti, la più numerosa classe di vertebrati terrestri, oggi rappresentata da quasi 10.000 specie nel mondo: un gruppo che, da piccoli dinosauri pennuti, ha avuto una grandissima radiazione adattativa e un eccezionale successo evolutivo nell'ambiente aereo, in un periodo relativamente breve, a partire dal Terziario. Ma sono anche gli animali più conosciuti e più amati. In ogni lingua quasi tutte le specie di uccelli, anche piccole e apparentemente insignificanti, hanno un proprio nome comune, diffuso e codificato, usato anche dagli studiosi assieme al nome scientifico latino del binomio linneano.
[..]

INDICE

Presentazione
Augusto Vigna Taglianti

Di un piviere e del poco altro che so Alessandra Demichelis

Ringraziamenti

Le Alpi
Vegetazione e piani altitudinali
Attività umane e minacce per l'avifauna
Aree protette

L'avifauna delle Alpi
La migrazione attraverso le Alpi
Uccelli dei boschi di latifoglie
Uccelli dei boschi di conifere
Uccelli dei pascoli e delle praterie
Uccelli di rupi e detriti
Il birdwatching
Sistematica
Topografia di un uccello

Alcune considerazioni sull'uso della guida
Specie trattate
Terminologia adottata e ordine di presentazione
Simbologia
Risorse fotografiche

Le specie

Glossario

Bibliografia

Indice dei nomi italiani

Indice dei nomi latini





Bruno Caula - Pier Luigi Beraudo - Massimo Pettavino

GLI UCCELLI DELLE ALPI

editore BLU Edizioni
edizione 2009
pagine 320
formato 14x22
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
4 giorni

17.00 €
17.00 €

ISBN : 978-88-7904-076-1
EAN : 9788879040761

 
©1999-2020 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com