motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
TORINO DA AUGUSTA TAURINORUM ALL'EUROPA
Guida in dodici percorsi fra storia, arte e curiosità

EDIZIONE MULTILINGUE

ITALIANO
INGLESE
FRANCESE
SPAGNOLO
TEDESCO
GIAPPONESE
ARABO


La prima guida di Torino in sette lingue. Prefazione di Carlo Caramellino. 364 fotografie a colori. Testi in italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo, giapponese, arabo. I diversi volti di una città definita "industriale", aggettivo che, purtroppo, non valorizza i suoi tesori artistici e culturali.


Torino romana, medievale, rinascimentale, barocca; magica e custode della più preziosa reliquia cristiana; legata all'antico Egitto e proiettata verso il futuro.
Ecco alcuni fra i volti di una città definita "industriale", aggettivo che, purtroppo, non valorizza i suoi tesori artistici e culturali.
Torino va scoperta con tatto garbato: allora le sue "dritte vie" sveleranno all'osservatore attento i loro "angoli di storia", nei quali è narrata una lunghissima vicenda in uno scenario che ha scandito le ore dell'Italia e dell'Europa.
Con dodici percorsi, questa guida vuole focalizzare l'attenzione su alcuni fra i più begli esempi della cultura torinese. L'obiettivo di Giuseppe Bressi ha fissato sulla pellicola i luoghi più suggestivi.
Le sue fotografie restituiscono l'immagine di un passato antico e recente che Torino ha saputo fondere senza creare fratture: dai Taurini all'Europa.

Turin, a city steeped in Roman, medieval, Renaissance and baroque history; a city of magic and custodian of the most precious relic of Christianity; linked with ancient Egypt yet turned towards the future.
These are only a few of the faces of this city defined as "industrial", an akjective which unfortunately gives no value to the city's artistic and cultural treasures.
Turin needs to be discretely courted. Only then will its straight, parallel streets unveil their history to the attentive observer, a history which has marked the story of Italy and of Europe.
The twelve walking itineraries presented in this guide concentrate on some of the most beautiful examples of Turin's cultural heritage. In this photos, Giuseppe Bressi has captured the most suggestive angles, those reflecting the city's past and present which the people of Turin have ably merged; from the prehistoric colonies of the 'Taurini' to citizens of a united Europe.

Come ogni metropoli proiettata nel futuro, pur con radici ben salde nel suo passato, è una città in costante evoluzione: è quindi praticamente impossibile fissare in forma definitiva la sua identità urbana. Ruspe, cantieri e lavori in corso ricordano ai torinesi la vitalità della "capitale dell'automobile", proponendo una rivoluzione che migliori l'efficienza strutturale della città: come la costruzione del Passante Ferroviario, un progetto che trasforma il sistema del trasporto su ferro, realizzando le linee di metrò e portando nel sottosuolo le trincee ferroviarie che da più di un secolo dividono la città. Dodici chilometri di binari, sette dei quali sotterranei, dal Lingotto alla stazione Stura, un viale alberato in superficie e lungo il viale opere di artisti contemporanei..
La rivoluzione urbanistica mette in atto un piano regolatore che si preoccupa della salvaguardia dell'ambiente e valorizza la conservazione degli impianti industriali dismessi: un piano che progetta la creazione di aree verdi e parchi, che promuove il ripristino dei vecchi capannoni e delle antiche strutture della fabbrica e dell'officina.
Tuttavia, nonostante tutti questi fermenti, Torino è ancora la città il cui cuore antico è rimasto intatto nei secoli, una splendida città barocca che incanta chi la conosce.

L'Editore

Turin, like any metropolis evolving towards the future but with firm roots in the past, is a city in constant change. This makes it almost impossible to perfectly reflect its urban identity. Construction is noticeable throughout the city as major projects are put into effect to create an even more efficient structural system, reminiscent of the vitality of the "automobile capital".
Among the more important projects is that of building a subway and covering the railway open trench which for more than a century has divided the city. Twelve kilometres of tracks, seven underground, will connect the station of Lingotto with that of Stura.
On the street level a tree-lined boulevard will be used to exhibit works by contemporary artists and much more.
This urbanistic revolution has provoked another project to safeguard the environment and to conserve abandoned industrial buildings. Gardens parks will be created and many old buildings and industries restored.
Despite all this activity, Turin remains a city whose old-work beauty has remained intact over the centuries, a splendid Baroque city that charms all who know it.

The Publisher





aa.vv.

TORINO - DA AUGUSTA TAURINORUM ALL'EUROPA

editore ANGOLO MANZONI
edizione 2006
pagine 154
formato 29,5x23
legatura olandese
tempo medio evasione ordine
2 giorni

35.00 €
35 €

ISBN : 88-88838-28-7
EAN : 9788888838281

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com