motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
ANGELA E PEPPINO TINARI - I SAPORI DELLA MAIELLA
temi d'autore in cucina
Angela e Peppino Tinari, coppia affiatata nella vita e in cucina, propongono una cucina fortemente legata al territorio e ai suoi prodotti, che conoscono come nessun altro e utilizzano con maestria nelle loro creazioni. Nei loro piatti la tradizione è sempre presente, ma con un tocco di fantasia e di eleganza che rendono unica l'esperienza di una sosta a Villa Maiella. La loro abilità e la loro cordialità ci guidano in un viaggio tra i sapori forti e decisi dell'Abruzzo, declinati in piatti mai banali pur nella loro semplicità.

Villa Maiella

Guardiagrele, la dannunziana "città di pietra" dal nome solare Aelion, è adagiata su una collina sul fianco della Maiella, la "montagna madre". Antichissime le sue origini, come rivelano le necropoli di Comino e Caprafico. Formidabile e unica la sua storia culturale, illustrata nel tempo dai simbolici amboni di Maestro Nicodemo, dalle eleganti croci processionali di Nicola da Guardiagrele, dal prezioso "bolognino" d'argento e dalle potenti emergenze architettoniche (in primis, la collegiata di Santa Maria Maggiore e il Torrione Orsini). La tradizione dei maestri artigiani ha attraversato i secoli; splende oggi in gioielli (presentosa e sciacquajie), merletti, arredi in legno, ferro battuto e rame prodotto nelle sue botteghe, vive eterna nel canto del poeta-sartore Modesto della Porta. Sulla via che parte dal centro di Guardiagrele si trova Villa Maiella, dove Angela e Peppino Tinari accolgono con grande affetto i loro ospiti. All'ingresso, i frequentatori vengono subito avvolti nella calorosa accoglienza di Peppino. Sono speciali, i coniugi Tinari, immediati e trasparenti, animati da un caldo senso di ospitalità. La loro cucina è una lunga e ininterrotta storia d'amore per il proprio mestiere e per il territorio, iniziata tanti anni fa. Classe 1962 lei, classe 1961 lui, si sono conosciuti poco più che maggiorenni e subito innamorati. Lei, nata a Guardiagrele ma cresciuta nella Svizzera francese, trascorreva ogni anno le vacanze nel paese natio. Proprio durante un'estate incontra Peppino: è il colpo di fulmine che sfocia in un rapporto che ha vinto la distanza e le diversità di pensiero. Trascorse le vacanze, Angela e
Peppino si promettono di scriversi dopo quaranta giorni, non uno di più, non uno di meno; mantengono la promessa, e da allora non si sono più lasciati, creando un invidiabile sodalizio nella vita e in cucina.
Fin da piccolo, Peppino aiutava i genitori Ginetta e Arcangelo nella trattoria di famiglia. Si trattava di un luogo di ristoro semplice, con cucina casalinga e tradizionale, molto apprezzata dai lavoratori della zona; un posto dove il rapporto umano era importante quanto la soddisfazione del palato.
[..]
INDICE

Villa Maiella
I LEGUMI
I CARCIOFI DI CUPELLO

I sapori dell'Abruzzo
I SALUMI
FUNGHI, TARTUFI ED ERBE SELVATICHE
L'AGLIO ROSSO DI SULMONA
I DOLCI DI GUARDIAGRELE

L'Abruzzo nel bicchiere

Ricette
ANTIPASTI
Cannolo di frittatina con ricotta "del tratturo" e asparagi selvatici
Carciofi di Cupello farciti con ricotta
Coniglio farcito con pecorino e i suoi fegatini
Flan di ricotta su crema al pomodoro e julienne di verdure
Pallotte cacio e ove in salsa di pomodoro
Petto d'anatra affumicato al tè nero con purè di mele verdi, polvere di caffè e melograno
[..]

PRIMI
Calamarata al baccalà con pomodorini "appesarelli"
Chitarre al ragù di castrato di Castel del Monte con scaglie di pecorino
Chitarrina con orapi e funghi prugnoli
Crema di finferli con uovo alla neve e tartufo estivo
Linguine al ragù del povero
Pappardelle al ragù di cinghiale con cioccolato
Pettole con ragù di ventricina dell'Alto Vastese
Sagnette con fagioli freschi e salsa di pomodoro a pezzetti
Tacconcelli con guanciale e fave fresche
Tagliatelle di semola grezza ai porcini
[..]

SECONDI
Baccalà al tegame
Cosciotto di agnello grigliato alla santoreggia
Fegatino di agnello Villa Maiella
Filetto di coniglio al lardo conciato e zafferano di L'Aquila
Millefoglie di filetto di maiale con spinaci, pancetta croccante e patate all'anice stellato in crosta di sfoglia
Petto di faraona al tartufo estivo
Pollo nostrano al vino cotto

DOLCI
Crema di castagne su scaglie di pasta sfoglia caramellata
Crema rovesciata alle mandorle
con salsa al rosmarino
Gratin di ciliegie con crema di latte e ciliegie al Montepulciano
Mousse ai due cioccolati
[..]




Debora Bionda - Carlo Vischi

ANGELA E PEPPINO TINARI - I SAPORI DELLA MAIELLA

editore GRIBAUDO
edizione 2008
pagine 120
formato 24x24
cartonato con sovracoperta a colori
tempo medio evasione ordine
5 giorni

19.90 €
15.00 €

ISBN : 978-88-7906-680-8
EAN : 9788879066808

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com