motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte

IL '68 A TORINO

«Ricordo un clima di liberazione, la sensazione di poterci prendere tutto, di poter cambiare le cose.»
Guido Viale

27 novembre 1967: un gruppo di studenti si barrica nell’aula magna di Giurisprudenza, a palazzo Campana, sede delle facoltà umanistiche. Protestano contro un’università elitaria e baronale, contro una società che esclude ampi strati della popolazione dal diritto a studi superiori, ma discutono anche di «condizione operaia nella città del benessere». È la scintilla che innesca il ’68 italiano. Sei mesi prima del Maggio francese. Come si è arrivati a quell’atto di ribellione destinato a mutare in maniera irreversibile i fondamenti della società italiana? E perché proprio a Torino? Gian Vittorio Avondo ricostruisce il contesto storico di una città che in tutto il Novecento ha conosciuto una forte continuità di proteste operaie, anche sotto l’occupazione tedesca, fino agli scontri di piazza Statuto del 1962. Il libro narra la cronaca del ’68 a Torino e analizza le peculiarità di un movimento che vedrà uniti studenti e operai, per tutto l’anno seguente protagonisti nelle vie e nelle piazze della «città-fabbrica». Un anno di manifestazioni, picchetti e cortei, raccontati attraverso i documenti dell’epoca e le ricostruzioni dei protagonisti. E poi l’eredità del movimento: l’«autunno caldo» e la galassia dei gruppi della sinistra extraparlamentare, le grandi battaglie civili che hanno modernizzato il Paese, le avvisaglie degli anni di piombo. Con uno straordinario apparato iconografico, in parte inedito, proveniente da archivi cittadini pubblici e privati.

SOMMARIO

Introduzione Una generazione riflessiva

1 Un boom economico che aveva esaurito la sua spinta
2 Torino operaia: una lunga esperienza di lotta
3 I prodromi del ’68: la rivolta di piazza Statuto del 1962
4 27 novembre 1967: un anticipo di ’68 a palazzo Campana
5 Torino: un ’68 studentesco e operaio
6 Oltre il ’68
7 L'eredità del '68

Bibliografia

Ringraziamenti


 





Gian Vittorio Avondo

IL '68 A TORINO

editore CAPRICORNO
edizione 2018
pagine 168
formato 14x21,5
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

9.90 €
9.9 €

ISBN : 978-88-7707-369-3
EAN : 9788877073693

 
©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com