motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
I PIÙ BEI SENTIERI SEGNALATI DELLA PROVINCIA DI TORINO
62 escursioni in montagna
Antiche vie selciate e mulattiere, ambienti alpini a due passi dalla città e ghiacciai alla testata delle valli, boschi e alpeggi, laghi e parchi naturali, abbazie e antichi borghi: le montagne intorno a Torino offrono paesaggi, panorami e incontri con la cultura alpina che si possono scoprire soltanto muovendosi a piedi.
Dalle passeggiate per autunno, inverno e primavera, alle escursioni estive a quote più elevate, la guida raccoglie 62 itinerari segnalati.
Molti dei sentieri sono collegati fra loro in reti escursionistiche locali, toccano rifugi, posti tappa e agriturismi, e, dove possibile, partono da località servite da pulmann e treni, per un turismo locale in totale sintonia con la natura.

INTRODUZIONE

La caratteristica principale di questa guida è annunciata dal titolo: non sono soltanto sentieri piacevoli da percorrere, ma sono soprattutto ed esclusivamente «sentieri segnalati». Per la precisione sentieri indicati sul terreno con segnavia bianco-rossi, bandierine rosso-bianco-rosse con numero e tabelle in legno che indicano le mete del percorso: è la metodologia proposta dalla Commissione centrale escursionismo del Club Alpino Italiano, che rende assai più facile la vita degli escursionisti, soprattutto nella nebbia e sui tracciati meno evidenti.
In altre zone alpine da anni si segnalano i sentieri un questo modo, e anche nelle nostre valli vi erano già itinerari segnalati da sezioni del CAI e da alcuni parchi naturali. Ma il piano organico avviato nel 2002 dalla Provincia di Torino è stato un fatto nuovo, e al tempo stesso un apprezzabile ritorno al passato, quando i sentieri erano oggetto di costante manutenzione: risale infatti al 1980 l'ultima edizione della «Guida dei sentieri e segnavia alpini della Provincia di Torino». Poi la questione era caduta nell'oblio, e solo il 2 dicembre 2002 la Regione Piemonte deliberava l'«Unificazione della seganaletica dei sentieri» adottando le norme del CAI.
Nel frattempo l'Assessorato al Turismo della Provincia di Torino aveva affidato al sottoscritto l'elaborazione del «Piano di valorizzazione degli itinerari escursionistici alpini»: realizzato con la collaborazione delle Comunità Montane, ha avuto come risultato la segnalazione - fra il 2003 e il 2004 - di 75 sentieri, l'istallazione di 250 pali con 500 tabelle segnavia, e la redazione di questa guida, con 62 escursioni sui percorsi appena segnalati.
Ovviamente si tratta solo di una parte dele centinaia di sentieri che si snodano tra le valli alpine e che meriterebbero si essere valorizzati.
[..]
SOMMARIO

Presentazione
Introduzione
Il catasto dei sentieri
I segnavia
Informazioni pratiche
Vie sencialte , mulattiere, sentieri: un
bene prezioso

PINEROLESE PEDEMONTANO
[..]

VAL PELLICE
[..]

VALLI CHISONE E GERMANASCA
[..]

VAL SANGONE
[..]

BASSA VALLE DI SUSA
[..]

ALTA VALLE DI SUSA
[..]

VAL CERONDA E CASTERNONE
[..]

VALLI DI LANZO
[..]

ALTO CANAVESE
[..]

VALLI ORCO E SOANA
[..]

VALLE SACRA
[..]

VALCHIUSELLA
[..]

DORA BALTEA CANAVESANA
[..]

I parchi naturali in Provincia di Torino

I punti di appoggio sugli itinerari




Furio Chiaretta

I PIU' BEI SENTIERI SEGNALATI DELLA PROVINCIA DI TORINO

editore BLU Edizioni
edizione 2005
pagine 192
formato 14x22
copertina plastificata con alette
tempo medio evasione ordine
4 giorni

14.00 €
9.00 €

ISBN : 88-7904-000-6
EAN :

 
©1999-2020 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com