motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
SENTIERI DELLA COLLINA TORINESE
35 escursioni e passeggiate
Non sempre per viaggiare occorre andare lontano.
33 escursioni, dalla passeggiata di un'ora alla camminata di un giorno intero.
E due trekking di 2 o 3 giorni.
Immagini, cartine, approfondimenti.
Tra riserve, parchi naturali e punti panoramici.
Una straordinaria varietà di ambienti e paesaggi.
A due passi da Torino.



LA COLLINA TORINESE


Quaranta milioni di anni fa un profondo golfo marino, dalle attuali regioni adriatiche, arrivava a lambire la catena alpina. L'area attuale della collina torinese era quindi interamente coperta dall'acqua del mare, come dimostrano le attuali rocce più comuni della collina, le marne, che si sono originate dalla sedimentazione di fanghi sui fondali marini. Intorno ai 5 o 6 milioni di anni fa i sedimenti accumulatisi sul fondale iniziarono a sollevarsi grazie a forti spinte di compressione e di innalzamento, emergendo dal mare come una grande isola. Successivamente poi le acque si ritirarono e i grandi fiumi alpini portarono a valle enormi quantità di sedimenti che formarono la Pianura Padana.
La collina torinese si presenta oggi come un unico rilievo che si allunga in direzione sud-ovest nordest, delimitata nettamente dal fiume Po a ovest e a nord, e dalla pianura di Moncalieri e di Chieri a sudest. Meno evidente il confine nord orientale, dove diventa un tutt'uno con le colline del Monferrato. In questo caso si è scelto per comodità di fare riferimento come confine al torrente Leona, che da Berzano San Pietro scende sino al Po, e al rio della Montata, che da Berzano San Pietro scende verso Castelnuovo Don Bosco. Il territorio è situato quasi interamente nella provincia di Torino, fatta eccezione per una piccola porzione (comuni di Berzano San Pietro e Moncucco Torinese) appartenente alla provincia di Asti.
I limiti altitudinali sono compresi tra i 171 m di San Sebastiano da Po (incrocio ex statale 590 della valle Cerrina con la 458 di Casalborgone) e i 715 m del faro della Vittoria sul colle della Maddalena, a Torino. Gli altri principali rilievi sono Superga (67o m), Cinzano (495 m) e il Bric del Vaj nel Comune di Castagneto Po (583 m). È piuttosto evidente una generale asimmetria tra i due versanti della collina, dovuta all'azione erosiva del fiume Po che ha accentuato la pendenza dei versanti esposti a nord-ovest, incisi da rii e torrenti, rispetto a quelli rivolti a sudest, che scendono con dolci pendii verso la pianura. Grazie all'esposizione e alla diversa conformazione dei versanti, i boschi principali si concentrano a nordovest e sono caratterizzati principalmente da querce, farnia e rovere, alle quali si sono aggiunti successivamente il castagno e la robinia.
[..]
S.C.
SOMMARIO

1. Un breve anello nei boschi di Superga
2. Nel parco di Superga da Pian Cambino, con la tranvia
3. Da San Mauro, nei boschi fra il Po e Superga
4. La discesa tra boschi e antiche vigne, da Superga a Sassi
5. I sentieri del parco della Maddalena
6. 4 parchi tra Torino e il faro della Vittoria
7. I boschi tra il Fioccardo e la Maddalena
8. Il faro della Vittoria da Moncalieri o da Revigliasco
9. Fra i ciliegi da Pecetto a Trofarello
10. A Pecetto tra storia, archeologia e natura
11. Antiche ville e cascine da Madonna della Scala di Chieri
12. Un'immersione nella collina di Pino Torinese
13. Tra le antiche cave di calce da Rivodora
14. Un'inattesa cascata fra i boschi di Castiglione Torinese
15. Il Bric Croce da Baldissero
16. Le colline di Casorati, da Pavarolo
17. Morbidi crinali collinari da Airali di Chieri
18. I crinali del Bric Andio da Andezeno
19. Il giro del Bric Andio da Montaldo
20. Su e giù per le colline di Gassino e Bussolino
21. Dal Po ai panorami di San Raffaele Alto
22. Nella Riserva Naturale del Bosco del Vaj
23. Castagneto Po, tra colline, chiese e antiche ville
24.A piedi lungo i crinali di Rivalba
25. Tra Marentino, Avuglione, Vernone e Sciolze
26.Arignano, dolci colline e un lago artificiale
27. La cappella di San Lorenzo, da Mombello
28. Le dolci colline tra Moncucco e Barbaso
29. Tra i filari di viti di Moriondo
30. Tra Cinzano, Vezzolano e Berzano
31. Il giro delle 5 chiesette sulle colline di Berzano
32. Tra i poggi e le chiesette di Casalborgone
33. Un balcone su La Villa di San Sebastiano da Po
34. L'Anello Verde di Torino
35. La Grande Traversata della Collina
36. Superga-Crea: cammino di natura, storia e fede




Stefano Camanni - Furio Chiaretta

SENTIERI DELLA COLLINA TORINESE 35 escursioni

editore CAPRICORNO
edizione 2011
pagine 160
formato 19x25,5
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

8.90 €
8.9 €

ISBN : 978-88-7707-131-6
EAN : 9788877071316

 
©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com