motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
I PIU' SPETTACOLARI SENTIERI PANORAMICI DELLA LOMBARDIA
Tra boschi e laghi, vette e pianori
Sentieri panoramici della Lombardia, per sentirsi in cima al mondo a due passi da casa.

I più spettacolari sentieri panoramici della Lombardia. La Lombardia è considerata una regione «europea» per modernità e sviluppo, e Milano è ormai una meta forte del turismo internazionale. Eppure, per quello che riguarda il turismo outdoor e in particolare quello delle sue montagne, il territorio della regione è ancora molto sottovalutato. Ci sono zone, come Bormio e il Parco Nazionale dello Stelvio, che rappresentano un’eccezione, ma non bastano a raccontare le peculiarità dei rilievi di Lombardia, delle cime che sovrastano i grandi laghi di Como e Garda, delle particolarità delle montagne dei milanesi, Grigne e Resegone, che strizzano l’occhio alle Dolomiti, dei giganti di roccia e ghiaccio del gruppo del Bernina, della storia austera dell’Adamello e dell’imponenza del granito della Presanella, in territorio trentino, ma a pieno titolo meta escursionistica lombarda. E poi ci sono altre valli e altre cime, spesso frequentate per periodi più brevi o nei week end, ma con caratteristiche naturali ed estetiche che nulla hanno da invidiare ad altre zone più note: basti pensare al granito della Valmasino, ai «3000» della valle Spluga e alle Prealpi Orobie, valli ricchissime di rifugi, come in pochissime altre zone delle Alpi. 25 spettacolari escursioni sui più bei sentieri panoramici della Lombardia. Con uno straordinario apparato iconografico, schede tecniche, cartine e approfondimenti.

SOMMARIO

LA VALMALENCO
1 - L'anello dei rifugi Zoia, Cristina e Ca' Runcash, fiori e prati ai piedi del Pizzo Scalino e, in lontananza, ghiacci e rocce del monte Disgrazia
2 - Rifugio Bignami e sentiero glaciologico: un mondo d'acqua, ghiaccio e roccia
3 - Da Campo Moro al rifugio Marinelli Bombardieri, «nido d'aquila» alle falde dei ghiacciai del Bernina, al rifugio Bignami, via Bocchetta di Caspoggio
4 - Rifugio Gerti Porro, rifugio Ventina e torrione Porro, anfiteatro panoramico sul Disgrazia e sulla corona di vette di Chiareggio

LA VAL MASINO
5 - Rifugio Ponti, dalla bucolica Piana di Predarossa alle falde del monte Disgrazia
6 - La val di Mello e l'Alpe Pioda, alle falde del monte Disgrazia e di un mondo di rocce chiare, di granito verticale
7 - Giro ad anello: dai Bagni di Masino al rifugio Omio, al rifugio Gianetti, al cospetto 51
del granito di Cengalo e Badile

LA VAL CHIAVENNA E LA VALLE SPLUGA
8 - Dal passo Spluga al rifugio Bertacchi e al Pizzo Spadolazzo, balcone panoramico sulla valle Spluga
9 - Rifugio Chiavenna e lago di Angeloga, ai piedi del Pizzo Stella
10 - La val Codera, il villaggio senza strada e il rifugio Brasca, tra ripide pareti di granito

GRIGNE, RESEGONE E TRIANGOLO LARIANO
11 - Monte Legnone, la sentinella della Valtellina
12 - Monte Resegone, il belvedere a due passi dalla città
13 - Monte Due Mani, una meta discreta per un panorama senza folla
14 - Traversata delle Grigne, sul filo di cresta lungo la storia dell'alpinismo
15 - Triangolo Lariano: da Brunate a Bellagio, una lunga cavalcata sul Lario

L'ADAMELLO
16 - Il rifugio Garibaldi e il ghiacciaio del Veneròcolo, ai piedi della parete nord dell'Adamello

PASSO CAVIA, VALFURVA E PARCO DELLO STELVIO
17 - L'anello delle cascate di Val Nera, acque e larici, tra Livigno e il passo della Forcola
18 - Rifugio V Alpini, una camminata nella val Zebrù, verso quota 3000
19 - Dal passo Gavia alle falde del ghiacciaio della Sforzellina, lungo il sentiero glaciologico, tra giogaie, morene e alte cime
20 - Anello Branca-Pizzini, dal grande ghiacciaio dei Forni alle eleganti forme del Gran Zebrù
21 - Monte Pasquale, nel mondo dei ghiacci al cospetto delle grandi vette
22 - Rifugio Val Viola e passo di Valvola, panorami alla portata di tutti

LE OROBIE BERGAMASCHE
23 - Monte Alben, la grande classica nel cuore delle Orobie: un balcone dalla pianura alle vette più famose
24 - Pizzo Zema, a cavallo tra Orobie bergamasche e valtellinesi
25 - Val Sanguigno, una rilassante camminata tra boschi, pozze d'acqua e praterie fino ai panorami d'alta montagna




Davide Necchi - Cesare Re

I PIU' SPETTACOLARI SENTIERI PANORAMICI DELLA LOMBARDIA

editore CAPRICORNO
edizione 2019
pagine 160
formato 15,5x22,8
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

13.00 €
12.30 €

ISBN : 978-88-7707-432-4
EAN : 9788877074324

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com