motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
ROMA RISCOPRE UN GIOIELLO
Santa Margherita: porta d'Oriente e d'Occidente
Con questo libro Francesca Balboni percorre una strada pressoché inesplorata in Italia coniugando ricerca scientifica di alto profilo con una scrittura limpida ed appassionata.
Il lungo lavoro di indagine e di raccolta di documenti antichi, a volte sconosciuti e spesso inediti, non rimane fine a se stesso né tanto meno chiuso nell'ambito degli studi specialistici; serve piuttosto a costruire le basi di una narrazione che rende vivi gli avvenimenti storici e ci conduce per mano alla conoscenza di una magica porzione di Roma.
Sembra quindi di leggere un avvincente romanzo i cui personaggi diventano coloro che hanno contribuito alla costruzione di questi luoghi dagli antichi consoli romani ai cardinali del seicento, dagli artisti più illustri fino ad ogni monachella vissuta nel convento di Santa Margherita.

PREFAZIONE

Diciamolo subito, esistono testi che riguardano Roma, la sua storia, la sua arte, la sua vita nei secoli che sono capolavori di erudizione. E che sono leggibili solo agli specialisti o ai cultori. Prosa scientifica (nel migliore c nel peggiore senso), rimandi complicati, stile difficilmente accessibile. Ed esistono testi di divulgazione, che però appaiono, a chi appena sappia qualcosa della materia che si sta trattando, imprecisi, quando non superficiali, tutti tesi alla facilità di lettura, all'aneddoto e molto meno alla precisione. Ebbene, questo libro di Francesca Balboni appartiene a una terza categoria. Un libro non solo scientificamente valido, spesso una vera e propria scoperta per tutti coloro che si interessano di Roma, ma anche un libro accessibile, di appassionante ed avvincente lettura. Il risultato credo sia dovuto a una particolarità tipica dell'autrice. La sua amorosa sapienza. Vale a dire il sapersi dedicare con vero e proprio amore alla materia che tratta, senza che questo amore vada a scapito del sapere e della voglia di comunicarlo nel modo migliore. In quest'opera ci troviamo di fronte a una cavalcata vertiginosa. Il libro spazia, infatti, tra le epoche, i personaggi, le costruzioni e le curiosità senza mai perdere di interesse. Le pagine iniziali, dedicate all'Isola Tibcrina, costituiscono un vero e proprio godimento per la mente. Dai tempi quasi mitici degli albori di Roma si sale vertiginosamente la scala dei secoli, fino quasi ai giorni nostri, senza soluzione di continuità. E lo stesso può dirsi per le pagine riservate a Trastevere, un quartiere anomalo di Roma. A rigore un quartiere che per molti secoli nemmeno fece parte dell'Urbe, almeno fino a quando l'imperatore Aureliano non ve lo comprese. Trastevere, patria e ospizio di genti diverse. Trastevere, prima culla del cristianesimo nella città imperiale. Trastevere con le sue vie fangose, le sue casupole e le sue torri, le sue splendide chiese e le sue osterie. Trastevere, porta dell'Oriente in Occidente. Era quasi "obbligatorio" che Santa Margherita sorgesse lì. Una santa d'Oriente, venerata anche fino all'estremo Occidente, che costituì una sorta di spazio religioso aperto a tante suggestioni (basti pensare a Santa Elisabetta dell'allora estrema Ungheria, da poco convertita). Ed è la vicenda di Santa Margherita che si può leggere attraverso le storie delle sue monache, delle loro famiglie, dei beni che ornavano il loro convento, delle opere d'arte che lo abbellirono. E, soprattutto, dei personaggi che vi ebbero a che fare nei secoli.
[..]

INDICE

Prefazione di Marco Guidi
Introduzione
L'Isola Tiberina
Trastevere
Gli accampamenti dei Ravennati - castra Ravennatium
I sotterranei della chiesa di S. Margherita
Il Cristianesimo nasce a Trastevere
Via della Lungaretta, un tratto della Via Aurelia antica
Una Santa ponte tra Oriente e Occidente
La fondazione del monastero della Scala nella città dei Ravennati
La figura del papa Niccolò IV: un pontificato tra Oriente e Occidente
La memoria del monastero
Santi e nobili famiglie protagonisti di affascinanti storie
Il chiostro della cappella del cardinale Philippe d'Alencon
Giulia Gonzaga Colonna: una coraggiosa personalità del dissenso
1564 Riedificazione
La torre dei Cavalieri: 11 novembre 1602
Il Concilio di Trento
I doni del popolo romano e del Papa al convento
Il monastero delle monache eccellenti
Il papa Urbano VIII
Ecumenismo a S. Margherita
La Roma sparita delle monache
11 papa Alessandro VII
1675: anno memorabile
La riedificazione ad opera del cardinale Girolamo Gastaldi
poliedrico architetto Carlo Fontana e la chiesa di S. Margherita
Il monastero privato dei suoi gioielli
I restauri del XVIII secolo
La ricchezza delle monache: l'inventario del 1726
Continuità di tradizione
1779: il bacio del piede
Verso la fine: prima invasione napoleonica 237
L'unica secolarizzazione di una monaca:
Maria Matilde Braccucci un'eroina?
Ultima celebrazione
Un singolare mecenate: Stanislao Poniatoski
La Rivoluzione Romana: 1848-1849
I numi tutelari dei tempi odierni
Appendici
Fonti latine e greche
Fonti manoscritte
Fonti edite
Bibliografia
Indice dei nomi
Indice dei luoghi




Francesca Balboni

ROMA RISCOPRE UN GIOIELLO

editore DELL'ORSO
edizione 2008
pagine 380
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

35.00 €
25.00 €

ISBN : 978-88-6274-065-4
EAN : 9788862740654

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com