motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
I PONTI DEL DIAVOLO
e altri luoghi misteriosi e infernali in Piemonte e Valle d'Aosta

Per una inspiegabile contraddizione, il diavolo, che in tutta la cristianità ha fama di esperto maestro di perfidia, è raffigurato invece nelle tradizioni e leggende... come uno scemo, un minchione di una ingenuità paradossale, che non riesce in nessuna gherminella.
Tancredi Tibaldi
Il Diavolo nella leggenda e nella tradizione inVal'Aosta, 1911


... la leggenda è sempre viva nella memoria popolare [...] forse perché l'amore
del meraviglioso è in noi così potente, che
pur sapendo la realtà delle cose,proviamo diletto nel ricordare le strane credenze dei nostri padri.
Maria Savi Lopez
Le Valli di Lanzo.
Bozzetti e leggende, 1886


Ignoriamo se questo sia vero...
chi vorrà credervi non deve essere accusato di leggerezza, e chi
non vorrà credervi non deve essere biasimato per la sua prudenza.
Iacopo da Varagine (1228-1298)

Questo libro contiene 222 tra storie, leggende e curiosità concernenti i ponti del diavolo e altre località del Piemonte e della Valle d'Aosta in cui, secondo antiche tradizioni popolari si trova qualcosa di diabolico e infernale: castelli, case e abbazie; cappelle, piloni, camini e garitte; mulini, gallerie, canali, pozzi, strade, salite e rotaie; sedie, scrivanie, porte, campane e carri; montagne, valli, passi, colline, bricchi e rocche; massi, pietre, sassi, rocce e impronte; pietraie e frane; campi e pascoli; grotte, tane e buchi; gorghi e fontane. Al tempo stesso si parla anche di Nostro Signore, della Madonna e di vari santi. Non vi sono invece riferimenti al satanismo.
Molte delle narrazioni sono già conosciute e presenti in varie raccolte, altre si trovano solo in testi d'argomento locale e quindi difficilmente reperibili. Infine alcune storie mí sono giunte da testimonianze inedite e altre ancora sono tratte, non dai racconti dei nonni, come avveniva una volta, ma, come si usa oggi, da siti Internet.
In questo inventario di luoghi diabolici non ho preso in considerazione, e quindi menzionate, numerosissime località in cui, secondo le leggende, si riunivano le masche per tenere i loro sabba ai quali partecipava il diavolo come principale protagonista.
Non ho neppure potuto censire tutte le chiese e le cappelle campestri, presenti sul territorio piemontese e valdostano, dedicate a quei unti che si caratterizzano come nemici o ingannatori del diavolo: san Bernardo di Menthon o d'Aosta, san Martino di Tours, san Bernardo da Chiaravalle, sant'Antonio abate, san Teodulo, san Grato, l'arcangelo Michele, ecc. In tali edifici si trovano molto spesso affreschi e quadri che raffigurano il santo e il diavolo suo avversario.
[..]

INDICE

Premessa

IL DIAVOLO

Il diavolo nella religione cristiana e nella tradizione popolare
Il diavolo folclorico
Il diavolo nel folclore piemontese
(Soprannomi del diavolo, Rimedi contro il diavolo; Soprannomi campanilistici; Gastronomia)
Il diavolo costruttore di ponti
Il ponte come metafora
Il sacrilegio del ponte

I PONTI DEL DIAVOLO IN PIEMONTE E VALLE D'AOSTA
Il Ponte del Roch o Ponte del Diavolo a Lanzo Torinese
Il ponte di Tiglietto a Ronco Canavese
Il ponte alle Gole di Garavot ad Alice Superiore
Il Ponte del Diavolo o Ponte Vecchio o Ponte Merlato a Dronero
Il Ponte del Diavolo a Neive
Il Ponte dell'asino tra Montaldo e Torre
Il Ponte di Annibale o Ponte del Diavolo
o Ponte della Morte a Biella
Il Ponte della Gula in Val Mastellone
Il ponte all'orrido di Sant'Anna a Cannobio
Il Ponte del Diavolo e il Ponte del Diavolino a Trasquera
Il Ponte del Diavolo ad Altoggio di Montecrestese
Il Muro del Diavolo a Crodo
Il Ponte o Passo del Diavolo al Pizzo della Marona a Miazzina
Il Ponte Romano a Pont-Saint-Martin

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI E INFERNALI IN PIEMONTE E VALLE D'AOSTA

Provincia di Alessandria

Alessandria (v. anche Villa del Foro)
Gavi Ligure
Odalengo Piccolo
Ovada
Ponzone
Sezzadio
Villa del Foro (Alessandria)

Provincia di Asti
Asti
[..]




Claudio Santacroce

I PONTI DEL DIAVOLO

editore IL PUNTO - PIEMONTE IN BANCARELLA
edizione 2013
pagine 286
formato 15x21
plastificato con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

13.00 €
13 €

ISBN : 978-88-6804-005-5
EAN : 9788868040055

 
©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com