motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
LA POESIA DELLE COSE
Versi di vita e di memoria
PREFAZIONE

«Perdere la poesia delle cose:/un tramonto,/una nevicata,/la pioggia in primavera,/il colore dell'autunno,/il sapore del pane...//Se perdi queste cose/non solo hai perso la poesia,/ma sei già come morto...».
Proprio nello strenuo tentativo di preservare e conservare il senso e la memoria delle piccole grandi cose («quel vecchio sapore d'antico» in "Paese di una volta"), che rendono ogni vita, anche quella segnata dalle esperienze più dolorose, degna di essere vissuta come unica e ricordevole, troviamo ancora una volta la cifra identificativa dell'ispirazione poetica di Innocente Foglio, nato nel 1951 a Bagolino, in provincia di Brescia e giunto alla sua sesta raccolta di versi.
Poco più di una trentina di brevi poesie, che sfiorano spesso la severa leggerezza dell'epigramma, sostituendo però all'ironia di genere alcune immagini di struggente evocatività, tristi ma dignitose testimonianze di una realtà esistenziale profondamente segnata dal dolore: la farfalla dalle ali tarpate, il profumo malinconico dei fiori spezzati dal vento, i muri insudiciati dall'odio, il miele amaro della solitudine, i1 volteggio di una rondine ubriaca di libertà, la neve calpestata, una diga di gradini, tutte quelle addolorate "occasioni" che fermano il fluire disordinato del tempo, ricordandoci che, troppo spesso, «la fretta di vivere/ci fa dimenticare/che siamo vivi».
E persino quando si affacciano i barbagli del canzoniere erotico, come in "Non so dirti tutto il mio bene", una lucida ma disperata consapevolezza si fa spazio: «Senza di te/anche il miele/è amaro...» e il sentimento amoroso diventa ancora una volta «un lungo sogno/dove tu non ci sei».
Ma anche quando l'esistenza ci schiaffeggia con la sua cruda realtà («Mi sono visto/seduto su una sedia.//Non si muoveva.//Giravo le spalle/al tramonto/e lui rideva di me.»), il - poeta trova nella dimensione ottativa del sogno la rappresentazione del suo pessimismo agonistico e la forza di combattere ancora ed affrancarsi: «Ho sognato una strada/tutta in discesa/e alle mie spalle/lasciavo una diga/di gradini».
Nella seconda parte del volume, abbiamo voluto antologizzare alcuni testi tratti dalle precedenti raccolte di Foglio: Autunno, pubblicata ad appena quindici anni, in cui emerge sia la dura esperienza della poliomelite, che colpi l'Autore nella prima infanzia, sia la triste esperienza adolescenziale del collegio; Un poco d'esistenza; Crepuscolo; Frammenti di memorie, un libro inchiesta che denuncia, in versi, il degrado del vecchio cimitero di Bagolino; Chi ama aiuta a vivere. I testi, già oggetto di una selezione antologica nel 1999, sotto il titolo di Attimi, si presentano in alcuni casi in una veste metrica rinnovata, che ne arricchisce la liricità. «Resta, sicuro, l'aggancio tra poesia e bruciante esperienza esistenziale: la poesia offre allora uno spiraglio prezioso di una possibile speranza...», come scrive il critico Pietro Gibellini, commentando il secondo libro del poeta bresciano, che non ha mai smesso di lottare, anche attraverso i propri versi e altri testi d'occasione, contro l'emarginazione e le barriere architettoniche, meritando per il suo impegno civile e per la sua straordinaria vocazione lirica il plauso anche di Eugenio Montale: «Foglio è un poeta di sensibilità straordinaria...».

FRANCESCO ANTONIO LEPORE
INDICE

PREFAZIONE

LA POESIA DELLE COSE. Poesie recenti
[..]

da ATTIMI. Poesie scelte 1966-1999

da "L'Autunno"
[..]

da "Un poco d'esistenza"
[..]

da "Crepuscolo"
[..]

da "Frammenti di memorie"
[..]

da "Chi ama aiutare a vivere. Riflessioni"
[..]

NOTIZIA




Innocente Foglio

LA POESIA DELLE COSE

editore SPETTATTORE LIBRI
edizione 2007
pagine 88
formato 15x21
brossura
tempo medio evasione ordine
5 giorni

15.00 €
12.70 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2021 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com