motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
ORIZZONTI DI SALE
immagini ai confini tra acqua e cielo

EDIZIONE BILINGUE

INGLESE
ITALIANO


La Fondazione Italiana per la Fotografia, proprio nei giorni in cui nascono il libro e la mostra Orizzonti di Sale di Franca Chiono, celebra il decimo anniversario dalla costituzione. Un percorso impegnativo, fatto di scelte pioneristiche, di investimenti coraggiosi, di strategie innovative. Sitrattava di far comprendere e fare accettare la fotografia come espressione artistica - o meglio, d'autore - al pari di ogni altra. Di riconoscere nella sua molteplicità e nella sua esigenza di tecnologia un segno distintivo e non una minorazione. Di applicare nuovi canoni critici che fossero più specifici e non mutati da altre discipline. Infine, compito ancora più arduo, di rendere alla fotografia la dignità di bene culturale e di patrimonio da tutelare e da valorizzare. Anno dopo anno, abbiamo visto realizzare i nostri progetti, la cultura fotografica diffondersi e trovare attenzione presso enti pubblici e privati, l'immaginario collettivo del "tutti lo sanno fare" orientarsi alla voglia di conoscere i percorsi storici e le opere dei grandi fotografi.
Crediamo, e non nascondiamo la soddisfazione, di avere contribuito a questa evoluzione, di essere riusciti a influenzare un'attitudine culturale. Oggi la Fondazione Italiana per la Fotografia guarda a nuove strategie, altrettanto impegnative: produzione di campagne fotografiche, una maggiore connessione con il territorio per il censimento di fondi e di archivi, una forte attività di didattica per le scuole e per il pubblico adulto, il recupero dell'oggetto fotografico attraverso il restauro e l'impegno di risorse per l'acquisizione di collezioni. Infine, la collaborazione con altre istituzioni, con cui elaborare progetti interdisciplinari.
E' il momento di tornare a Orizzonti di Sale. Il lavoro di Franca Chiono trae origine da un progetto documentale, legato alle coltivazioni di saline marne nel Mediterraneo. La ricerca conduce l'autrice a incontri con realtà produttive in cui l'attività dell'uomo è fattore imprescindibile, realtà spesso insidiate da interessi economici e speculativi diversi. Ne nasce una testimonianza di grande spessore, che la porta ad essere prescelta da InfoCamere come autore del 2003 per l'Agenda Blu, l'appuntamento annuale che la Società dedica alla fotografia sul tema del lavoro. Ma la particolare sensibilità nella visione e la forte valenza interpretativa delle immagini ci conducono all'altra dimensione, inedita, della ricerca artistica. E' così che nascono gli "orizzonti di sale", dal prelievo di particolari quasi astratti alle elaborazioni in digitale, un'opera che pur non dimenticando il fascino originario del biancore salino, ne stravolge ogni riferimento materiale.
E' un passaggio ardito, dal mondo della produzione economica a quello della creatività e della fantasia, come solo gli artisti si sanno concedere. Una sfida che abbiamo trovato così attraente da farne opportunità per la prima collaborazione tra la nostra istituzione e la Fondazione Camillo Cavour, per vocazione prodruttrice di studi economici, storici e culturali. La proposta è stata accolta con entusiasmo e, grazie alla disponibilità e alla lungimiranza di questi nuovi prestigiosi partners, Orizzonti di Sale diviene un libro, una mostra e soprattutto un progetto realizzato.

Luisella d'Alessandro
Presidente Fondazione Italiana per la Fotografia

La salina è un microcosmo a se stante.
Te ne rendi conto quando varchi la soglia che la divide dal resto della geografia terrestre. Poi, con calma, impari che per svelarla occorre saper aspettare.
Ho percorso le coste inseguendo il bagliore del sale che ne segna il paesaggio e rivela la nostra origine mediterranea. Mi sono persa lungo i canali periferici, gli stagni di acqua salmastra, i filari delle vasche evaporanti e di quelle salanti sperimentando un continuo gioco di specchi, di riflessi e di superfici.
Lo sguardo va all'orizzonte, sembra un altro mondo: un salinaro attento agli argini, un volo di uccelli al limitare mi indicano che questo mondo è abitato.

Franca Chiono






Franca Chiono

ORIZZONTI DI SALE

editore ANGOLO MANZONI
edizione 2003
pagine 64
formato 30,5x24
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

25.00 €
25 €

ISBN : 88-86142-94-3
EAN :

©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com