motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
OCCHI NERI
la via del sogno

Questo è un libro di storia.
Scritto dalle fotografie.
E Mario Tible non è uno storico, un professore, un letterato; ma è un uomo che viaggia, guarda e capisce. E scrive fotografando: ecco la storia.
Quella di ieri e quella - molto simile - di oggi.
La storia del continente più difficile da comprendere tanto da essere, per noi, ancora misterioso da cinque secoli; ed il più sconosciuto anche se frugato, visto, analizzato, occupato, usato, sfruttato, banalizzato, travisato. Contiene di cui si ignora la storia e in cui, paradossalmente, essa nasce, perchè vi nasce l'uomo.
Libro fotografico; apparentemente il più facile dei libri. In realtà il più arduo da interpretare perchè ogni pagina non ha un tempo di lettura. Può essere sufficiente un'occhiata; può non bastare un'ora. Occorre guardare, fissare, pensare.
Per Mario Tible è stato il tempo di un "clic", a volte fuggevole, nascosto, improvviso. Per chi guarda (o legge!) lo stesso tempo lievita, gonfia, si ferma: e si fa storia, l'ignota, imperscrutabile, perenne storia dell'Africa.


ccccccccccccc***

Perchè a me l'onore, di questa prefazione?
Per una consonanza di pensiero e di nostalgia, di ricordi e di ricerca che mi accomuna all'autore per scelta e ansia di conoscenza e di comprensione.
Eppure, pur anelando, non riusciremo mai a concludere: anche noi, come da secoli migliaia di europei, sfioriamo l'Africa senza penetrarla, ne siamo affascinati ed attratti senza possederla, ne intuiamo la profondità senza discendervi.
Cosa mi abilita a scriverne, oltre l'amicizia e la stima per Mario Tible? Le mille giornate tra savana e deserto, l'infinità delle piste percorse, la fuga della polvere nel vento e la inesausta sete di spazio. Ognuno per conto proprio, entrambi con gli stessi sentimenti.
E poi la possibilità di misurarsi, come solo in Africa accade: dove l'uomo è piccolo, infinitesimo, trascurabile essere tra gli altri esseri, tipo di animale tra tanti animali, nulla più che un'esistenza tra infinite esistenze, passaggio senza traccia nè impronta.
La nostra importanza, o ritenuta tale, svanisce. Ci si misura con l'ambiente: e si percepisce la propria irrilevanza.
Questo il "mal d'Africa"? Forse, una cura depressiva, un monito a non ritenersi nulla più di un nulla.
E, forse, un inconscio ricordo della nostra partenza: tra australopiteco ed ominide, un po' di carponi ed un po' eretti, iniziavamo il cammino verso il pensiero e le scoperte e i cieli stellati sopra di noi e l'autocoscienza.
Di là prese avvio la strada della logica, la meditazione, l'elaborazione, ogni volta commistione di grandezza e di ferine ricadute nella violenza, nella presunzione, nella simulazione. Storia dell'uomo, unico animale che si è armato e che ha teorizzato l'uccisione. Nasce là in Africa.
[..]

GIANNI VERCELLOTTI




INDICE

Il mare, le barche, i pescatori

La vita lungo i fiumi

Deserti, savane, montagne

Nei villaggi, ul quotidiano, le feste

La religione, le moschee, le chiese, la preghiera

Il lavoro degli artigiani, il mercato

La maternità, i bambini, le donne





Mario Tible

OCCHI NERI

editore L'ARTISTICA
edizione 2003
pagine 238
formato 25x33
cartonato con sovracoperta
tempo medio evasione ordine
5 giorni

50.00 €
42.00 €

ISBN : 88-7320-074-5
EAN :

©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com