motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
LE NOVELLE MARINARESCHE DI MASTRO CATRAME
Un anziano lupo di mare riunisce ogni notte intorno a sè i marinai a bordo della nave e racconta le affascinanti avventure di cui è stato protagonista in tanti anni di navigazione. Alla fine di ogni storia, il capitano smonta il racconto punto per punto, cercando di dimostrarne l'inautenticità, ma il fascino dell'affabulazione e della narrazione escono comunque vincitori.


EMILIO SALGARI UNO E TRINO
CAPITANO CAVALIERE PROFESSORE

Questo libro è da considerare, nella produzione salgariana, un autentico piccolo gioiello o quanto meno una ghiottoneria che va giudicata per quello che è: opera esemplare più che degna di venire proposta in una collana di classici.
Al momento in cui Le novelle marinaresche di Mastro Catrame vennero pubblicate, nel 1894, il panorama delle narrazioni marinare era di tutto rispetto: in Europa venivano avidamente letti, grazie alle mirabili traduzioni di Baudelaire (alcool e penna compagni fedeli), gli straordinari Racconti ed anche le sconvolgenti Avventure di Gordon Pym di quel grandissimo genio che fu l'americano Edgar Allan Poe; accostarsi poi all'altro americano Melville per godere della bellezza poetica e allegorica di Moby Dick dava forti sensazioni emotive. Senza contare la vasta e popolare produzione di Robert Louis Stevenson, in particolare dell'Isola del tesoro e de Il naufragio (ma anche de Il Dottor Jekyll e Mister Hyde che, pur non presentando attinenze con il tema del mare, è tuttavia da segnalare per il fascino terrificante e antagonistico che può aver suggestionato Salgari).
Ci siamo limitati ad illustrare un particolare del grandioso quadro della letteratura avventurosa marinaresca chè, a volerla esplorare tutta, a ritroso nel tempo, ci sarebbe da soffermarsi su Bernardin de Saint-Pierre, su Chanteaubriand, sul Coleridge de La ballata del vecchio marinaio, sul Defoe non solo del Robinson, ma anche del Capitano Singleton, su Les aventures de Robert Chevalier dit Beauchene di Lasage, e poi le avventure del marinaio Selkirk, ispiratrici del Defoe, e le leggende nordiche del vascello fantasma, spettrale e nero con le vele sanguigne, e le stupende narrazioni, vere epopee del mare, fino a Omero e, a non volersi fermare, ancora oltre, alle tempeste e ai naufragi biblici. Davanti al respiro potente del mare, di questo superbo elemento meraviglia dell'universo, che confina con la curva del cielo e davanti a cui la solitudine dell'uomo si smarrisce, la suggestione è così forte, magnetizzante, da dare felici ispirazioni: ai tempi più vicini a Salgari possiamo pensare a Byron, a Shelley, a Michelet, Sue, Conrad, Victor Hugo, Pierre Loti. [..]

INDICE

SAGGIO INTRODUTTIVO
di Giovanna Viglongo

AI LETTORI di Giovanni Lanza

Un lupo di mare
Il vascello maledetto
Il passaggio della linea
La campana dell'inglese
La croce di Salomone
I fantasmi dei mari del Nord
I fuochi misteriosi
Il vascello dei topi
Le sirene
Il serpente marino
Le murene
La nave-feretro su mare ardente
L'apparizione del naufrago





Emilio Salgari

LE NOVELLE MARINARESCHE DI MASTRO CATRAME

editore ROBIN
edizione 2002
pagine 146
formato 11,5x19,5
copertina plastificata con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

12.50 €
12.5 €

ISBN : 88-7371-082-4
EAN : 9788873710820

©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com