motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
WORLD MUSICAL INSTRUMENTS
Strumenti musicali del mondo

EDIZIONE MULTILINGUA

ITALIANO
INGLESE
TEDESCO
FRANCESE
SPAGNOLO
PORTOGHESE
GIAPPONESE
RUSSO


This book is an extraordinary pictorial dictionary of musical instruments from around the world, containing over 1500 drawings. World Musical Instruments will serve both as a source of information and as an object of fascination for scholars, musicians, artista and designers. The high-resolution illustrations on the accompanying CD-ROM can be used for highquality printed media and web page design, or to decorate postcards, letters, flyers, etc. For many applications, single images can be used free of charge. Please consult the introduction to this book, or visit our website for conditions.

CONTENTS

About the Authors
CD and Image Rights
World Musical Instruments
Introduction in English
Alusical Instruments
Oversized Musical Instruments
Bows, Beaters & Other Implements
Index
Recommended Reading & Museums
Il libro contiene più di 1.500 illustrazioni e costituisce uno straordinario dizionario visuale degli strumenti musicali di tutto il mondo. Strumenti musicali del mondo rappresenta sia una fonte di informazione che un libro affascinante rivolto a studenti, musicisti, artisti e designer. Le immagini ad alta risoluzione contenute nel CD-ROM accluso possono essere utilizzate per stampe di alta qualità e per il design di pagine web, oppure per decorare cartoline, lettere, opuscoli, ecc. Le singole immagini possono essere utilizzate gratuitamente per diverse applicazioni. Per maggiori informazioni sulle condizioni, consultate l'introduzione del libro o visitate il nostro sito.

La caratteristica più sorprendente di questo meraviglioso libro è l'organizzazione dei contenuti. Gli strumenti musicali sono presentati secondo un ordine cronologico, che conferisce continuità al volume dal principio alla fine, dai primi fino ai più recenti. E un'idea semplice e perfino ovvia, ma nessun'altra pubblicazione offre un materiale così vasto presentato in questo modo. Attraverso tale approccio, il libro fornisce una panoramica centrata sull'evoluzione degli strumenti musicali che altrimenti non risulterebbe così chiara, e trasporta il concetto un po' più in là, invitando il lettore ad osservare la tematica, lo sviluppo degli strumenti musicali nel corso dei secoli, da una prospettiva culturale più ampia.
Sebbene sia difficile stabilire con sicurezza il periodo a cui appartengono, è chiaro che gli strumenti musicali rappresentano uno dei primi tentativi dell'umanità di costruire oggetti tecnologici. Tra i primi strumenti fabbricati dall'uomo per sopravvivere spiccano le asce di pietra e le punte di lancia, ma i flauti ricavati dalle ossa risalgono a un periodo assai più remoto. Forse non si tratta di arnesi fondamentali per la sopravvivenza come nel caso delle asce e delle lance, ma è pur vero che questi flauti sono strumenti molto più sofisticati e un indicatore ancor più valido delle potenzialità dell'uomo primitivo.
Più di duemila anni fa, durante il periodo classico, la musica non si limita alla mera presenza, ma funge perfino da impulso fondamentale per la nascita del pensiero scientifico. Ne è una prova la musica delle sfere, concetto elaborato dai filosofi greci per cui il movimento dei corpi celesti rappresenta un'armonia celestiale e divina che possiamo svelare grazie all'osservazione e all'analisi matematica. Se consideriamo inoltre uno dei primissimi esperimenti scientifici di cui si ha testimonianza, i celebri studi di Pitagora sulle leggi che governano le corde degli strumenti musicali, risulterà evidente che essi sono anche uno dei primi strumenti scientifici, dato che, in effetti, furono utilizzati per realizzare esperimenti controllati.
Spingendoci più avanti nel tempo, a qualche secolo di distanza, si può affermare che l'architettura delle grandi cattedrali barocche rappresenti la più grande conquista tecnologica dell'epoca. E cosa dire, allora, dei magnifici organi che custodivano? La scala fisica non sarà la stessa, ma a livello di matematica applicata e di tecnologia questi strumenti musicali costituiscono una conquista altrettanto notevole.
Attualmente le cose sono un po' diverse e forse sarebbe esagerato sostenere che gli strumenti musicali siano la più alta manifestazione della tecnologia contemporanea. Tuttavia basta dare un'occhiata ad alcune delle straordinarie figure che compaiono nelle ultime pagine del libro per capire come la progettazione di strumenti musicali riesca ancora a raggiungere grandi livelli di creatività.
Il quadro appena esposto raffigura la sfera degli strumenti musicali non solo come un settore determinato a cui l'umanità ha dedicato il suo impegno, ma come un'attività che, sin dalla preistoria, funge da importante indicatore delle conquiste e delle potenzialità dell'uomo. Strumenti musicali del mondo intende esporre al lettore questi concetti attraverso un percorso cronologico, iconico e visivo.
Un vero spettacolo, tutto da godere.

CONTENUTI

Gli autori
CD-ROM e diritti d'immagine
Strumenti musicali del mondo
Introduzione in italiano
Strumenti musicali
Strumenti musicali grandi
Archi, bacchette e altri accessori
Indice
Pubblicazioni e musei consigliati




Maria da Gandra - Maaike van Neck

WORLD MUSICAL INSTRUMENTS + CD

editore PEPIN
edizione 2007
pagine 224
formato 22x22
cartonato con sovracoperta a colori
tempo medio evasione ordine
5 giorni

19.50 €
12.68 €

ISBN : 978-90-5768-116-5
EAN : 9789057681165

 
©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com