motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
LA MONETA INFAME
Intrighi e delitti nella Genova del '600
Martedì 20 marzo 1685, notte di plenilunio: una finestra spalancata, un corpo che vola giù, nella strada deserta. Un cadavere che stringe tra le mani una moneta. Disgrazia? Suicidio? Omicidio? Diego e Ferdinando Ponce de León, nuovamente a Genova al seguito dell'ambasciatore di Spagna, si ritrovano coinvolti, loro malgrado, in un nuovo affaire dai risvolti inaspettati. Infatti, partendo proprio dalla moneta stretta tra le dita della vittima, si dipana un'indagine molto più complessa del previsto: nuovi morti ammazzati, traffici illeciti, veleni, frati stravaganti, alchimisti, mercanti di schiavi, puttane e altri personaggi si susseguono a complicare la vita dei due fratelli. Su e giù per le créuze di Genova, qualche puntata al di là dell'Appennino, ai confini della Repubblica, un viaggio a Venezia e, finalmente, viene individuato il misterioso filo che collega gli strani indizi. Così, tra colpi di scena e imprevedibili capovolgimenti di situazioni (nessuno è quello che appare!) il romanzo si risolve con un epilogo inaspettato anche per i Ponce de León. PROLOGO

Forse percorsero l'ultimo tratto di strada assieme, magari per miglia e miglia le loro carrozze avevano viaggiato affiancate oppure, alla posta alle porte di Aubagne, i cocchieri cambiarono i cavalli ormai stremati nello stesso momento. Forse no, ma sarebbe divertente immaginare quell'incontro che; in realtà, anche fosse avvenuto, non avrebbe prodotto alcun effetto: non si conoscevano, o meglio il mansueto doge Lercari conosceva solo di fama i due Ponce de Le6n: infatti, quando grazie a loro venne arrestato l'esponente di una famiglia genovese di alto rango con l'accusa di aver assassinato il compositore Alessandro Stradella, ebbe a commentare: "aise gh'àn da rompì e cugge queli dui de Spagna?".'
Fatto sta che, alla fine del febbraio 1685, i fratelli Diego e Ferdinando Ponce de León e il Doge Francesco Imperiale Lercari rientrarono a Genova negli stessi giorni.
[..]





Gian Carlo Ragni

LA MONETA INFAME

editore FRILLI EDITORI
edizione 2009
pagine 336
formato 14x21
cartonato con sovracoperta a colori
tempo medio evasione ordine
2 giorni

17.50 €
17.50 €

ISBN : 978-88-7563-491-9
EAN : 9788875634919

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com