motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
MEDEO 'L FòL
Storia e leggenda del "Profeta" delle Valli di Lanzo
PRESENTAZIONE

Quando eravamo ragazzini, durante le notti estive in vacanza, seduti davanti all'unico bar, ormai chiuso, di un paesino delle Valli di Lanzo, i nostri genitori si raccontavano, o meglio raccontavano a noi giovani, le storie del tempo passato. I filoni di narrazione erano due: le vicende della guerra, finita da non molti anni, il fascismo, i bombardamenti, lo sfollamento in montagna, i partigiani, i tedeschi, la fame, i pericoli quotidiani; gli altri racconti riguardavano invece le storie tradizionali che, a loro volta, avevano sentito dai genitori: le masche, il diavolo, l'uomo selvatico, la processione dei morti, i tesori nascosti, la "fisica" ...
Ogni tanto capitava che, in mezzo a questi racconti, ne saltasse fuori uno diverso, inconsueto, relativo a una vicenda né antica, né recente: la storia di Medeo '1 fòl. Di anomalo aveva soprattutto il modo in cui veniva narrata: i grandi tiravano fuori parole difficili, ammiccavano, sorridevano, usavano dei sottintesi affinché noi ragazzi non potessimo afferrare compiutamente il senso di quello che dicevano. Il tutto finiva però sempre alla stessa maniera: gli uomini se la ridevano sgangheratamente dandosi di gomito, le donne ammogliate sorridevano timidamente, le altre donne, cioè quelle non maritate, cercavano di far intendere che non avevano capito tutti i particolari di una vicenda che, in seguito, avremmo finalmente compreso avere del pruriginoso e del boccaccesco.
Da allora sono passati un po' di anni nei quali la storia di Medeo non era più saltata fuori, finché un giorno ci capitò di vedere un "foglio volante", cioè uno di quei foglietti che i cantastorie distribuivano al pubblico durante le loro rappresentazioni in piazza: riguardava proprio Medeo.
A rileggerlo ci è venuta la voglia, dopo tanto tempo, di scoprire la verità vera a proposito di quello strambo personaggio, vissuto a inizio Novecento che, all'epoca, tanto aveva fatto parlare di sé. Così, riunendo le notizie trovate in archivio con le cronache giudiziarie tratte dai quotidiani torinesi, con i racconti tramandati nelle valli, con i testi dei fogli volanti, è nato questo libro che permetterà ai lettori di conoscere finalmente la storia della leggenda, o la leggendaria storia di Medeo 'l fòl, autodefinitosi "il Profeta" ...

GLI AUTORI
INDICE

L'origine di una leggenda

Il clamore nelle Valli di Lanzo e a Torino

L'iter giudiziario della denuncia

Il processo del 5 maggio 1913

I processi del 15 luglio e del 27 dicembre 1913

La "leggenda" di Medeo




Milo Julini - Donatella Cane - Claudio Santacroce

MEDEO 'L FL

editore IL PUNTO - PIEMONTE IN BANCARELLA
edizione 2014
pagine 144
formato 11x17
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

7.00 €
3 €

ISBN : 978-88-6804-014-7
EAN : 9788868040147

 
©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com