motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
MATERNA DOLCEZZA
"Con questo romanzo Possidónio Cachapa irrompe violentemente nella scena letteraria portoghese del ventunesimo secolo. Nessuno può credere di conoscere
la letteratura portoghese moderna se non ha letto e riletto questo libro."
Público

"Il peggio che possa capitare a uno scrittore non è scrivere un libro molto brutto; è scrivere un libro molto bello. Possidónio Cachapa è colpito come pochi altri da questa maledizione."
Diario de Noticias

"Un romanzo che non si legge, si divora avidamente. Un inizio paralizzante e poi un crescendo di emozioni che pagina dopo pagina accompagna il lettore."
Expresso

Nessuno esce illeso da un grande
amore o dalla sua mancanza.
Questo è un libro di un'intensità
feroce, capace di far mutare
la visione sulla vita.

Un'aragosta lasciata a metà, per andare a fare una passeggiata sulla spiaggia, porge a un padre l'occasione di conoscere il ragazzo che diventerà suo figlio. Molti anni dopo, lungo lo stesso litorale battuto dal vento, il ragazzo di un tempo vede un bambino cadere goffamente sulla sabbia e, mentre lo aiuta a rialzarsi, si specchia in due occhi dello stesso azzurro dei suoi. Tutti si passano un testimone: la nostalgia struggente della Madre. Una storia di madri e di figli che si amano in modo viscerale, di figli e di padri che si scelgono al di sopra e al di là di qualunque legame di sangue. Una storia di frontiere e di incontri, dove gli uomini hanno il cuore delle donne e le donne la forza degli uomini.
Dove gli uomini si lasciano amare in silenzio e le donne agiscono. Dove lo scandalo è solo immaginato. Una storia che scuote, ma non urta la sensibilità: la accarezza.


LE MADRI SONO UNA DOLCE PRIGIONE

Sacha G. non divenne re della pornografia a vent'anni, come si dice in giro. Tutto il contrario: aveva più di trent'anni, un matrimonio fallito alle spalle e un sacco di debiti quando ebbe l'idea di dedicarsi alla Pornografia Materna. Non si è mai saputo per certo chi abbia inventato questa definizione. Tuttavia, chiunque fosse stato, Sacha non gli dava grande importanza. A quel tempo era ben lungi dal considerare il sesso come qualcosa di realmente interessante. Ne consegue che la parola "pornografia" non faceva parte del suo vocabolario. Per l'espressione "materna", invece, nutriva un certo affetto.
Per questo, quando gli venne l'idea di filmare uomini nudi che si muovevano intorno al corpo languido e accogliente di una donna incinta, non vi trovò niente di strano. In definitiva, era ciò che aveva fatto nei trent'anni della sua esistenza: girare intorno al grembo materno. Gli sembrò soltanto la consacrazione della più vietata tra le cose vietate o, se preferite, della più naturale delle cose proibite.
Dicono che ciò che più colpì la gente furono le immagini di ragazzini impuberi adagiati sul ventre di donne incinte e dolci. Ma non erano tutti minorenni: la maggior parte aveva raggiunto l'età adulta da molto tempo. In effetti, erano figli, tutti quanti loro.
[..]
INDICE

PARTE PRIMA
LE MOLTEPLICI FACCE DEL VENTRE

Le madri sono una dolce prigione
Condimento speciale
Le contraddizioni del dovere
Il destino è una puttana ribelle
Il mare in campo lungo
Del professore e dell'alunno malinconico
Il ritorno delle cicogne
La follia di perderti
La luce in fondo a una palla da tennis
Dal nulla costruì quell'affetto
Lettera
I tortuosi cammini della luce

PARTE SECONDA
MIA MADRE È UN FIORE INVERNALE

Una vita a consegna rapida
Il dolce peso delle grassone
Il dolce peso delle grassone 2
La Cantiga della civiltà
Marguerite
Il sonno
Il fondo degli sfiatatoi
Robinson Crusoe è passato di qui
Torna a casa Lassie!!... S'il te plait...
Cliché parigini
A casa per partire

PARTE TERZA
LA CONCLUSIONE SOCRATICA

Al mercato della fantasia
La balbuzie del peccato
Sogni
L'atto di filmare
Sic gloria transit
Ton nom sur les murs
Lettera al coniglietto
Cambiare guscio
Sopra i tetti di Parigi
Partire, partire per arrivare
Ai miei passi e ai tuoi se ne uniscono altri, più piccoli
Le canzoni popolari sono le più vere
Note


 

Possid?nio Cachapa

MATERNA DOLCEZZA

editore SCRITTURAPURA
edizione 2009
pagine 254
formato 15x21
plastificato con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

15.00 €
15.00 €

ISBN : 978-88-89022-38-2
EAN : 9788889022382

 
©1999-2020 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com