motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
MANUALE DEL VINO - min
Una guida per scegliere, acquistare, degustare e abbinare un buon vino
Un bicchiere tira l'altro

Parlare di vino è diventata ormai un'abitudine consolidata che va di pari passo con la crescente voglia di bere vino. Ma non basta aggiornarsi frequentando l'enoteca di fiducia o consultando la stampa specializzata. Non basta perché bisogna saper leggere il vino; ciò significa avere la sensibilità di coglierne l'eventuale profumo di confettura di lamponi o di capire con quale piatto andrebbe abbinato. Impresa impossibile per chi non è addetto ai lavori? Ma no. Esistono tecniche semplici che, unite a un minimo di esperienza, forniscono risultati di grande soddisfazione. È importante sapere abbinare i vini ai cibi. Proporre un formaggio, per esempio il Roquefort o il Gorgonzola piccante, con un vino dotato di residuo zuccherino come il Recioto di Soave o il Picolit, significa abbinare sapori apparentemente inconciliabili, che congiunti sono molto piacevoli e d'effetto. Così come scegliere un vino rosso adatto al pesce, o un bianco che si armonizzi con le carni. Tutto ciò, ossia leggere il vino e quindi abbinarlo nel migliore dei modi, da un lato conferisce prestigio, dall'altro richiede alcune conoscenze di base. Conoscenze che questo manuale vuole fornire. Non si tratta di un testo severo, cattedratico, quanto piuttosto discorsivo, una proposta di dialogo. Ovviamente, però, alcune tecniche, in quanto tali, per essere descritte richiedono un linguaggio a sua volta tecnico, che verrà utilizzato solo quando è strettamente necessario. Possiamo considerarlo un manuale divulgativo che permette di entrare nel mondo del vino dalla porta principale, che dà libertà di parlare alla pari con il sommelier al ristorante o al wine bar, così come al nostro fornitore di fiducia, o dal vigneron che andiamo talvolta a visitare e che ci spiega perché per quel rosso utilizza la botte di rovere piccola e per quell'altro la botte d'acciaio. L'acquisto effettuato con cognizione di causa è piacevole, e va fatto con calma, va meditato. Il manuale spiega dove acquistare il vino, come leggere le etichette così da poter scegliere una bottiglia senza che nessuno ci consigli, come accade al supermercato. E una volta a casa? Se non si intende servire il vino subito occorre conservarlo nel migliore dei modi. Ma la bottiglia va tenuta in piedi o sdraiata? E la cantina, o il locale in cui conservarla, deve essere totalmente buia o lasciare penetrare un po' di luce?
E ancora, qual è la temperatura di conservazione ottimale? E quella di servizio? Sono tutte domande cui si può rispondere solo acquisendo alcune informazioni basilari. Ma è solo l'inizio perché poi, nella seconda parte del volume andremo a scoprire come nasce il vino e la sua storia. Il vino ha due storie. Una millenaria, dalle origini a oggi. L'altra si ripete ogni anno e per quanto cominci dal lavoro nel vigneto, si simbolizza al momento della vendemmia che chiude un ciclo per aprirne un altro in cantina. La prima percorre la storia dell'umanità. Il vino, così come l'olio e il pane, non si trovano, owiamente, in natura. L'uomo addomesticò la vite e ne ricavò il vino, selezionò l'ulivo e ne trasse l'olio, coltivò a grano le piane per ottenere farina, quindi pane. Sono prodotti che segnano la civiltà, oltre che assumere un ruolo sacro nel mondo cristiano. Ed è significativo che il vino sia presente nelle società stabili mentre sparisce nei momenti di incertezza. La storia che si verifica ogni anno, invece, non si ripete uguale. Basti pensare a come sono cambiati i vini negli ultimi anni, alla tecnologia sempre più avanzata entrata in cantina, alle attuali concezioni di produttività delle singole piante. Ma il vino è anche costume e può diventare persino elemento di seduzione, perché saperlo selezionare, proporre, servire, è un rituale sempre più apprezzato. Inutile dire che si può scegliere un'etichetta non solo in considerazione del cibo che si andrà a consumare, ma anche del tipo di persona con cui si dividerà la cena, o per ciò che ispira l'atmosfera del momento, sia essa una stellata estiva o un camino acceso con la neve fuori.
SOMMARIO

Un bicchiere tira l'altro

Degustare il vino

Piacere DiVino

Che senso ha bere il vino?
Il vino in bocca
Il vino al naso
Occhio al vino
La degustazione dei vini
Parla come bevi

Cin Cin
Il vino nella bottiglia
Il vino nel bicchiere
I ferri del mestiere
Il vino in tavola
Il vino sotto chiave
Vino, quanto mi costi?

Pane, vino e fantasia
Come si abbina un vino
Il vino in cucina
In vino veritas

Fare il vino

Il vino in vigna

Il vigneto
Nomi e numeri del vino
Il ruolo dell'agronomo
La vendemmia

Il vino in cantina
L'uva diventa vino
Maturazione e invecchiamento del vino
Il ruolo dell'enologo

Il vino che berremo
Il nuovo corso enologico
Il vino biologico

Indice







MANUALE DEL VINO - min

editore GRIBAUDO
edizione 2010
pagine 256
formato 14x17,5
plastificato
tempo medio evasione ordine
5 giorni

12.00 €
9.90 €

ISBN : 978-88-580-0054-0
EAN : 9788858000540

 
©1999-2021 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com