motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte

LA LETTERATURA IN PIEMONTESE
DALLA STAGIONE GIACOBINA ALLA FINE DELL'OTTOCENTO

Raccolta antologica di testi

PREMESSA

Per chi si appresti a redigere un'antologia della letteratura in piemontese dalla stagione giacobina alla fine dell'Ottocento il riferimento d'obbligo è il lavoro prezioso di Renzo Gandolfo contenuto nei due volumi antologici che costituiscono e costruiscono - con ampiezza di tesi e puntualità di giudizio critico - un variegato percorso dalle "Origini" ai "giorni nostri": percorso tracciato, prima, in coppia e commessura con Camillo Brero, e poi in solitaria impresa: giusto a saldare un progetto da sempre idealmente sentito e concepito come un continuum.
Dalla struttura antologica dei lavori di Gandolfo abbiamo dunque preso l'avvio, pur muovendoci con autonomia soprattutto in merito a due punti specifici: si è prestata debita attenzione ad un'opera come le Folìe religiose del Calvo, e si è tributata maggiore consistenza a molti testi di autori considerati "minori", come ad esempio il copioso novero di poeti e prosatori presenti negli almanacchi del "Parnas Piemonteis". Non una versione di rotta, ma se mai un'integrazione che si spiega con le mutate istanze storiografiche. Di certo in Gandolfo la preferenza per i "maggiori" e - nel loro itinerario - per le opere di più indubitato valore letterario, era motivata dall'assenza o per lo meno dalla scarsa affidabilità di edizioni aggiornate e complete; allo stesso modo - ceci produit cela - che l'esigua presenza dei "minori" o dei "minimi" poteva essere spiegata con l'esigenza di far conoscere prima di tutto gli autori fondamentali di una civiltà letteraria essenzialmente ignota ai molti, se non proprio ai più.
A distanza di più di trent'anni, possiamo ora fortunatamente disporre di buone e in qualche caso ottime edizioni, talora filologicamente attendibili, talaltra onestamente divulgative, dei nostri maggiori. Nello stesso tempo l'attività dei "minori" in qualche caso è stata documentariamente meglio studiata e criticamente rivalutata (si pensi in particolare alla produzione in prosa del Solitari dla Val Breuss e ai romanziari di fine Ottocento o anche alla poesia di Fauride Nicomedan).
Tutte considerazioni che ci hanno persuasi a snellire la scelta dei maggiori (di cui il lettore può andarsi a cercare l'Opera omnia) e ad includere, invece, più numerosi passi di autori che, privi di edizioni ad hoc, non meritano l'impaziente disinteresse di un lettore superficiale: sia (come nel caso di Fauride Nicomedan) per il loro peso di attestazione linguistica, sia (come nel caso della prosa di carattere storico-grografico-artistico del Solitari dla Val Breuss) per la loro attrattiva in genere.
[..]

INDICE

PRESENTAZIONE

PREMESSA

TRA ANCIEN RÉGIME E RIVOLUZIONE


EDOARDO IGNAZIO CALVO [..]

ANONIMI GIACOBINI [..]

RESTAURAZIONE E RITORNO ALL'ORDINE NEL PARNAS PIEMONTÈIS

CARLO CASALIS [..]

FRANCESCO SCIPIONE MATHIS [..]

CHIAFFREDO CASALE [..]

FAURIDE NICOMEDANO [..]

GIUSEPPE ELLENA [..]

AGOSTINO BOSCO [..]

ONORATO PELLICÒ [..]

GIOVANNI MARIA REGIS [..]

PADRE GIUSEPPE FRIOLI [..]

GIOVANNI IGNAZIO PANSOYA [..]

GIACINTO BUNIVA [..]

ENRICO BUSSOLINO [..]

GIUSEPPE ARNAUD [..]

VINCENZO ANDREA PEYRON [..]

RISORGIMENTO E ROMANTICISMO CIVILE


CESARE DI SALUZZO [..]

CESARE BALBO [..]

MASSIMO D'AZEGLIO [..]

SAN GIOVANNI BOSCO [..]

CARLO POVIGNA [..]

ANGELO BROFFERIO [..]

NORBERTO ROSA [..]

IL TEATRO DALLA RIFORMA DI GIOVANNI TOSELLI ALLA FIN-DE-SIÈCLE


LA CICHIN-A 'D MONCALÉ

FEDERICO GARELLI [..]

VITTORIO BERSEZIO [..]

ERALDO BARETTI [..]

LUIGI PIETRACQUA [..]

GIOVANNI ZOPPIS [..]

QUINTINO CARRERA [..]

GIOVANNI FALDELLA [..]

MARIO LEONI [..]

LA GENERAZIONE INTORNO AL "BIRICHIN" TRA POESIA E PROSA

LUIGI ROCCA [..]

MICHELE FORNELLI [..]

STEFANO MINA [..]

CLAUDIO CALANDRA [..]

CESARE SCOTTA [..]

QUIRINO TRIVERO [..]

FULBERTO ALARNI [..]

EDOARDO CALANDRA [..]

ALBERTO VIRIGLIO [..]

GIOVANNI CASALEGNO [..]

ORESTE FASOLO [..]

ALFONSO FERRERO [..]

LEONE FINO [..]

BERNARDO GARNERI [..]

GIOVANNI GASTALDI [..]

AMILCARE SOLFERINI [..]

GIUSEPPE RIVA [..]

PIETRO LUIGI VALSOANO [..]

CAROLINA INVERNIZIO [..]

CAPITANI MANIA RÈIDA [..]

CARLO BORIO [..]

CARLO BERNARDINO FERRERO [..]

LA GRAFIA PIEMONTESE MODERNA

INDICE





Gianrenzo P.Clivio - Dario Pasero

LP - DALLA STAGIONE GIACOBINA ALLA FINE OTTOCENTO

editore CENTRO STUDI PIEMONTESI
edizione 2004
pagine 650
formato 18x25
rilegato con sovracoperta colori
tempo medio evasione ordine
8 giorni

30.00 €
27.00 €

ISBN : 88-8262-029-8
EAN :

 
©1999-2020 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com