motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
IL LAGO DELLE CANDELE
Un coinvolgente giallo racchiude una verità nascosta e misteriosa, portata alla luce dalla protagonista, in un lungo viaggio. L'amore per la mamma, per la casa natia, sulle dolci colline del Monferrato, per la chiesa della Gran Madre di Torino e per le dorate acque du lac du Bourget ne fanno da inscindibile unione. Una sottile nebbia e l'Abbazia di Hautecombe ne custodiranno per sempre il segreto.

Susi, una ragazza capace di suscitare emozioni e sentimenti, come molte giovani fanciulle in fiore, nel periodo più bello della sua vita, l'infanzia e la giovinezza, ritrova, nell'amore della famiglia e del focolare domestico, la forza per uscire da una situazione misteriosa. Un sogno premonitore e la ricerca della verità, la trasporteranno in un lontano passato, fatto di continui colpi di scena.
L'amore per la vita, per la natura, per un uomo, le daranno però, la forza di reagire, portandola ogni qual volta, a descrivere il suo presente, il suo passato, il suo incerto futuro. Solo i suoi sensi riusciranno a controllarne le emozioni di un bizzarro destino. Un lungo viaggio, nelle terre di origine, sarà vissuto come un sogno pieno di continue contraddizioni, nell'affrontare una realtà assurda, già segnata dalla società dell'epoca, ancora basata su dogmi insensati della monarchia.
Dove, la corruzione, l'ignoranza, la superstizione, la suggestione, e la crudele fobia della lunga vita, la fanno ancora da padrone. Un'Abbazia, e il suo lago, ne custodiranno per sempre il segreto.

IL LAGO DELLE CANDELE

Non sempre ti trovi in una favola e non sempre ti accorgi che invece è la realtà delle cose, della vita, così diversa, così assurda che vorresti cambiare, ma tutto ti prende e ti trasporta là, dove vuole il destino. E' proprio così che si sentiva "Susi", quella interminabile sera d'autunno.
Immersa nel suo profondo sonno, quello che ti trasporta nell'infinito, nell'immaginario, dove regna la pace, il silenzio, il profumo, la luce e il buio non si distinguono più, senza più essere percepiti dai propri sensi che, fino ad allora, ti avevano guidato sorretto ed ora inesorabilmente ti stanno pian piano abbandonando.
Non sempre questa sensazione è piacevole, ma alle volte ti fa ricordare quando eri bambina, quando tutto intorno ti sembrava finto, nuovo, senza una reale collocazione, quasi sospeso tra il dire ed il fare, tra l'essere reale e l'immaginario. Solo la voce della mamma riusciva a riportarti nella realtà delle cose, alla vita, nella più semplice delle sensazioni che e l'amore: il cordone ombelicale che non si interrompe mai. Sei bambina e non lo sai, di punto in bianco ti trovi donna e non lo vorresti essere. Hai un vago ricordo del passato delle giornate trascorse.
Ti passa tutto davanti, veloci fotogrammi, ma molto chiari. Ti prende il panico e la malinconia di quanto è stato e non sarà più così, vorresti muoverti ma sei paralizzata, solo più la:nente riesce a scavare nei ricordi.

INDICE

E' l'inizio del mio racconto

Non sarà mai più tutto come prima

Senza volerlo ne vengo coinvolta

Inizio delle mie ricerche

La presa di coscienza

Il mio lungo viaggio

I primi elementi

Le ricerche storiche

Il magico incontro

Un mare di informazioni

Si incomincia a capire

Non ho parole




Paolo Canavese

IL LAGO DELLE CANDELE

editore ESPANSIONE GRAFICA
edizione 2010
pagine 208
formato 15x21
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

13.90 €
13.90 €

ISBN : 978-88-95118-12-3
EAN : 9788895118123

 
©1999-2020 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com