motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
2CV

EDIZIONE BILINGUE

INGLESE
ITALIANO


PREFAZIONE

Flaminio Bertoni, stilista Citroèn dagli anni Trenta agli anni Sessanta, pensava che un'auto deve essere in grado di «fare la moda e di non subirla». Non c'è dubbio che proprio la 2CV sia stata un'applicazione perfetta di questa affermazione. Con più di 5 milioni di esemplari prodotti tra il 1948 ed il 1991, la 2CV ha attraversato un'epoca che va dal secondo dopoguerra alla caduta del muro di Berlino, restando sostanzialmente la stessa. La scarna razionalità dei primi prototipi del 1936, insieme alla linea "a uovo", fecero della 2CV una sintesi di forma e tecnica collocata in uno spazio preciso, ma fuori dal tempo e dell'universo automobilistico. La 2CV è diventata di volta in volta l'auto di giovani ricchi e poven, di snob e intellettuali, di conservatori e rivoluzionari, incarnando uno stile di vita e un costume. La 2CV continua a proporsi con la stessa sfrontatezza allegra che ne ha fatto l'auto che ha percorso il maggior numero di giri del mondo e dà vita oggi a club che contano migliaia di appassionati. Non male, per un immortale "incrocio tra Pegaso e un tritaverdure...".

Walter Brugnotti già Direttore Comunicazione e Stampa di Citroèn Italia

FOREWORD

Flaminio Bertoni, designer at Citroèn from the Thirties to the Sixties, reckoned that cars had to "set trends, not follow them". There is no doubt that the 2CV perfectly encapsulates this phenomenon. With over 5 million cars produced between 1948 and 1991, the 2CV spanned an era that goes from the Second World War to the fall of the Berlin wall, remaining true to its mission. The pared-down utility of the first prototypes in 1936, together with the curved 'egg' shape, made the 2CV a consummate blend of design and technology concentrated in a precise area, but timeless and unique in the car industry. The 2CV has been the car of choice for rich and poor youngsters, snobs and intellectuals, traditional types and revolutionaries, thus embodying a way of life and an institution. The 2CV retains the same cheeky verve that has made it the car with the greatest number of round-the-world trips under its belt, and now gives rise to clubs that attract thousands of enthusiasts. Not bad for this immortal 'cross between Pegasus and a mincer...'.

Walter Brugnotti Former PR and Press Director for Citroèn Italia
SOMMARIO
CONTENTS

Prefazione
Foreword

Agli albori della 2CV: la TPV (Toute Petite Voiture)
The dawn of the 2CV: the TPV (Toute Petite Voiture)

1948: la presentazione al Salone di Parigi 1948: the presentation at the Paris Motor Show

Gli anni Cinquanta: dalla Fourgonnette alla Sahara
The Fifties: from the Fourgonnette to the Sahara

Gli anni Sessanta e la nascita della Dyane The Sixties and the birth of Dyane
Gli anni Settanta: l'epoca delle corse e dei tour Ape Seventies: the era of racing and touring

Gli anni Ottanta e Novanta: gli ultimi modelli
The Eighties and Nineties: the last models

La Dyane: da derivato della 2CV a mito
The Dyane: a myth derived from the 2CV

La Méhari
The Méhari

Una passione contagiosa: Club Citroén 2CV e Derivate
An infectious passion: Citroén 2CV and Spin-offs Club


 

Donato Nappo - Stefania Vairelli

2CV

editore GRIBAUDO
edizione 2009
pagine 186
formato 12,5x19
softcover
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

9.90 €
9.90 €

ISBN : 978-88-7906-827-7
EAN : 9788879068277

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com