motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
HI-TEC ARCHITECTURE

EDIZIONE MULTILINGUA

ITALIANO
INGLESE
TEDESCO
FRANCESE
SPAGNOLO


INTRODUZIONE


Il concetto high tech - o alta tecnologia - iniziò ad essere applicato nell'architettura verso la fine degli anni settanta del secolo scorso. Fu allora che si cominciò a parlare di uno stile, l'High Tech, che incorpora elementi tecnologici e industriali all'avanguardia nella costruzione di edifici e case, come un ramo tardivo del modernismo architettonico anglosassone. Una delle prime apparizioni ufficiali del termine si trova nella pubblicazione High Tech: The Industrial Style and Source Book for the Home, che ebbe una gran ripercussione all'epoca e fece diventare di moda questo concetto.
Senza dubbio, il momento paradigmatico e fondativo di questa corrente architettonica, si può considerare l'inaugurazione del Centro Pompidou (1977), di Piano e Rogers. Le tubature di ventilazione esterne e le scale mobili a vista hanno definito il canone di uno stile che da allora non ha mai smesso di evolversi. Non è difficile comprendere che i progressi e le applicazioni che trent'anni fa ci sembravano estremamente high tech, oggi risultano obsoleti. Tuttavia, ciò che mantiene vigente il termine e i suoi precetti è lo spirito: quella volontà d'integrare i progressi tecnologici nel progetto, di renderli molto visibili nel design, anche se le soluzioni che allora definirono lo stile si sono evolute e non sono più le stesse. Se dovessimo sbozzare una breve lista con le caratteristiche oggi comuni negli edifici high tech, per altro ampiamente esemplificate nei progetti raccolti nel presente volume, cominceremmo col ricordare che lo stile high tech ricerca la leggerezza dei materiali e, in molti casi, la trasparenza. Inoltre per le facciate si è soliti usare il vetro e s'incorporano sofisticati sistemi informatici, tanto per soddisfare le esigenze delle attività che si svolgono nell'edificio (che può essere, per esempio, un palazzo di uffici o un laboratorio) quanto per ottimizzare le condizioni bioclimatiche interne o per risparmiare energia. Difatti, nell'ultimo decennio, i principali progressi tecnologici si sono rivolti all'efficienza ecologica. Il presente volume mostra molti degli sviluppi tecnologici più all'avanguardia del panorama architettonico attuale, i quali probabilmente finiranno per diffondersi negli edifici e nelle case del futuro.
INDEX

Introduction

3deluxe | Bruckner Pavilion
3deluxe | Leonardo Glass Cube
3XN i Orestad College
Akihisa Hirata Architecture Office | Masuya
Architectenbureau Paul de Ruiter | Rijkswaterstaat Zeeland
Architectuurstudio Herman Hertzberger | DWR
Atelier Tekuto | White Ladybird
ATP Architects & Engineers | Atrio Shopping Center
BGP Arquitectura | Colonia Juérez Theater
Brauen & Wélchi | La Miroiterie Commerciai Building
Brenac & Gonzalez | 270 Building
BRT Architekten | Swiss Re
Coop Himmelb(I)au | BMW Welt
Dietmar Feichtinger Architectes | Danube Krems University Footbridge
Dietmar Feichtinger Architectes | Footbridge over the Rhin
Dietmar Feichtinger Architectes | Simone de Beauvoir Footbridge
Eduardo Souto de Moura | Braga Stadium
Eric Owen Moss Architects | Smithsonian Patent Office Courtyard
Foster & Partners | Smithsonian
Foster & Partners | Wembley Stadium
Gehry Partners | Marqués de Riscal
Gehry Partners | Stata Center
Giovanni Vaccarini | Arena Braga

GMP Architekten von Gerkan, Marg und Partner | Zhongguancun Culture Center
Grimshaw Architects | Newport City Footbridge
Lehrer & Gangi Design & Build | Water & Life Museums
Manuelle Gautrand | Citroén Flagship Showroom
Massimiliano Fuksas | Nardini Center
Migdal Arquitectos/Jaime Varon, Abraham Metta, Alex Metta | Gota de Plata Auditorium
MVRDV | City Sofa
Neutelings Riedijk Architects | Media Center Hilversum
Neutelings Riedijk Architects | Walterbos Complex
OMA, LMN Architects | Public Library
Perkins & Will | Dubai Tower
Peter Lorenz Ateliers | MPreis Telfs
PTW Architects | Watercube
SANAA/Kazuyo Sejima & Ryue Nishizawa | Zollverein School of Design
Smarch/Beat Mathys & Ursula Stijcheli | Apostolic Church
Steven Holl Architects | Linked Hybrid
UN Studio | Galleria Shopping Center ,
UN Studio | Mercedes-Benz Museum
Zwarts & Jansma Architects | Beatrixkwartier
Zwarts & Jansma Architects | Wilhelmina Tunnel

Index
Imprint






HI-TECH ARCHITECTURE

editore DAAB
edizione 2009
pagine 382
formato 22,5x22,5
cartonato
tempo medio evasione ordine
5 giorni

39.95 €
25.97 €

ISBN : 978-3-86654-020-0
EAN : 9783866540200

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com