motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
IL PRIMO GIORNO DI THOTH
Alice, una bambina curiosa e intelligente, alla scoperta di se stessa e di un mondo adulto misterioso, pieno di pericoli e contraddizioni, tra scuola e campagna, lussi e povertà, amicizie, primi amori e, sullo sfondo, i paesaggi delle Langhe e l'atmosfera dell'Antico Egitto. Un romanzo di formazione che ha la leggerezza di una fiaba ed è avvincente come le avventure esoteriche di altri "maghetti" famosi...

PRESENTAZIONE

- Mamma sclive... -
Così rispondeva nostro fratello Alessandro, ancora piccolino, quando gli chiedevamo dov'era nostra madre, che negli ultimi dieci anni ha dedicato ogni suo momento libero alla stesura di questo romanzo. Nonostante tutti gli impegni che può avere una donna con tre figli, occupati tra la scuola, il calcio e i corsi di danza e batteria, ha trovato il tempo per creare e raccontare le vicende della tredicenne albese protagonista del romanzo.
Ognuno di noi, in famiglia, è stato proiettato nel mondo de Il primo giorno di Thoth, fino a sentirsi parte della storia. Infatti, molto spesso a tavola, anziché parlare di persone reali, la mamma ci anticipava le ultime idee per il suo romanzo.
Avere una mamma scrittrice ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi. A volte ci siamo ritrovati ad aprire un frigorifero non rifornito di viveri a sufficienza per sfamare cinque persone. Fortunatamente è facile porre rimedio a disagi del genere... meno male che esistono le pizzerie!
Così siamo sopravvissuti e oggi possiamo vedere i frutti del grande lavoro realizzato dalla nostra mamma nel corso di questi anni, e sorridiamo pensando ai momenti passati.
Tenere tra le mani questo volume, poterlo sfogliare e rileggere è per noi una grande emozione.
Il primo giorno di Thoth è un romanzo ambientato prevalentemente ad Alba e Mango, ma la storia attraversa anche altre zone dell'astigiano e del cuneese, quali Santo Stefano Belbo, Borgomale, Calamandrana e Nizza Monferrato, paesi e cittadine che conosciamo e frequentiamo fin da quando eravamo piccole.
Scorrendo le pagine di questo libro si evince la grande passione di nostra madre per il mistero che avvolge i faraoni e le divinità egizie. Le Langhe sono infatti mescolate alla magia delle piramidi e dell'Antico Egitto; si crea così uno scenario al confine tra il reale e l'immaginario. A tutto ciò si aggiunge un pizzico di fantasia che di certo non manca alla nostra scrittrice di casa.
Sono questi gli ingredienti che fanno de Il primo giorno di Thoth un racconto avvincente, capace di coinvolgere ed emozionare il lettore.

Federica ed Elisa

PROLOGO

La donna saliva lentamente la scalinata. Giunta in cima si fermò e mormorò:
- In tutto sono sessantasei... -, intanto un'espressione cupa e deci-samente contrariata le attraversava il volto serio, come se non fosse del tutto soddisfatta di quel risultato.
Si guardò intorno. Dalla piccola sommità dove si trovava, la vista poteva spaziare sui vigneti rigogliosi e sulle distese di meli già carichi di frutti non ancora maturi. La natura lussureggiante era interrotta qua e là da macchie di case e cascinali.
Mentre guardava, la donna rifletteva. Sembrò concentrarsi su qualche calcolo molto complesso, dopodiché il suo parlottare da sola riprese:
- Proprio sessantasei gradini ci dovevano mettere... Evidentemente il costruttore di questa scalinata non sapeva che il numero sessantasei è sinonimo di angoscia e disordine, altrimenti avrebbe certo aggiunto un altro gradino, ottenendo così un numero che significa, invece, tranquillità derivante dalle cose divine. Peraltro il 67 sarebbe anche stato molto più consono al luogo. -
La donna si compiacque della sua memoria prodigiosa. Gli studi fatti in un passato ormai molto lontano sulla numerologia, per il puro piacere di sapere qualcosa in più sull'argomento, si erano fissati indelebilmente nella sua testa e ancora ricordava alla perfezione il significato di ogni singolo numero dall'uno al cento. Per riuscire a memorizzarli tutti, aveva adottato la tecnica di associare a ogni numero una sua esperienza personale, o l'anno di nascita di qualche parente o amico.
Guardò davanti a sé la piccola chiesa che l'attendeva. Il portone di legno, impietosamente sverniciato dal sole, era sprangato a quell'ora del mattino, o forse lo era sempre, a meno di contattare il custode per farlo aprire e poter così visitare l'interno della chiesetta...
[..]




Marinella Rizzola

IL PRIMO GIORNO DI THOTH

editore SPETTATTORE LIBRI
edizione 2010
pagine 216
formato 15x21
brossura
tempo medio evasione ordine
5 giorni

15.00 €
15 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com