motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
GATTI NERI, RANE VERDI E LUCERTOLE A DUE CODE
Superstizioni e stregoneria in Diocesi di Acqui nei secoli XVI-XVIII
Queste 82 storie, appartenenti a secoli lontani, ma ben lungi dall'essere solo racconti di carta, con cui passare piacevolmente qualche serata sorridendone con un certo snobismo, - e a questo ci hanno ormai abituato cinematografo e televisione, - sono in realtà verità pulsanti, sofferte nel cuore, nella mente e nella carne da uomini e donne come noi, alle prese con le difficoltà della vita, aggravate dall'ignoranza, dal sospetto, dalla prevaricazione, da una malignità sottile che penetra in ogni dove entro una società priva di solidarietà, in cui ciascuno pensa solo a sé stesso. La solitudine morale è forse il tratto distintivo di questo mondo soffocato dalle paure più varie, una solitudine che sta diventando una condizione sempre più presente anche nel mondo di oggi e del cui strisciare verso di noi non ci avvediamo se non, forse, quando è troppo tardi perché le manifestazioni non sono così eclatanti come quelle narrate, ma non sono meno pericolose. INDICE

Lettera del Vescovo
Introduzione

1 - 1574-1580 - Tre processi per stregoneria. (Torre Uzzone, Cagna, Denice)
2,- 1578, febbraio 20 - Messer Nicolò. (Visone)
3 - 1583, dicembre 12 - Amici. (Fontanile)
4 - 1585, luglio 4 - Di primo mattino. (Cassinasco)
5 - 1611, aprile 6 - Matteo Dondo, detto Galletto, da Roccagrimalda.
(Rossiglione Inferiore)
6 - 1614, luglio 20 - Mia suocera è una strega! (Torre Uzzone)
7 - 1618, giugno 13 - Pene d'amore perdute. (Mioglia)
8 - 1619, aprile 9 - Dalla padella nella brace. (Nizza)
9 - 1622, giugno 5 - Andar in strigonia.. (Morbello)
10 - 1624, giugno 27 - Si giudica il giudice. (Fontanile)
11 - 1627, giugno 15 - La maledizione di Agnesina. (Pareto)
12 - 1630, gennaio - Brigida, la strega di Malvicino. (Malvicino)
13 - 1631, luglio 20 - In tempo di peste (Acqui)
14 - 1633, giugno 16 - La moglie gelosa. (Melazzo)
15 - 1634, agosto 21 - Controlli diocesani. (Cassine)
16 - 1635, settembre 28 - La sposina. (Vesime)
1- - 1637, maggio 14 - Patente di guaritore. (Cassine)
18 - 1640, aprile 2 - Bisticci di donne. (Monastero)
19 - 1642 - Sospetti. (Sessame)
20 - 1642, maggio - Mascone a dodici anni. (Sessame)
21 - 1647, aprile 17 - Le pulci nel letto. (Cessole)
22 - 1647, agosto 15 - Pacificazione pubblica. (Bergamasco)
23 - 1647, settembre 10 - Il male del laccio. (Cremolino)
24 - 1649, ottobre 29 - Il sergente Bevilacqua. (Nizza)
25 - 1651, giugno 17 - La Canetta e le altre. (Acqui, Cavatore, Ponzone, Terzo)
26 - 1651, ottobre 26 - La croce del mascone. (Acqui, Cassine, Sassello)
27 - 1652, aprile 7 - Un tipo chiacchierato. (Brovia)
28 - 1652, maggio - Il chirurgo di Cessole. (Cessole)
29 - 1653, maggio 26 - "Un puoco tocha di malefitio". (Ovada)
30 - 1655, gennaio 19 - La rana verde. (Cassinelle)
31 - 1655, maggio 1 - La vecchia Maddalena. (Mombaldone)
32 - 1655, agosto 19 - Le croci rosse. (Cartosio)
33 - 1658, settembre 5 - Carta, penna, calamaio. (Grognardo)
34 - 1659 - La guaritrice misteriosa. (Acqui ?)
35 - 1660, gennaio - Due guaritori e uno stregone. (Strevi)
36 - 1660, maggio 9 - L'orazione di Santa Serafina. (Martina)
37 - 1660, maggio 9 - Tre gocce d'olio. (Martina)
38 - 1660, agosto 24 - Giustizia fai da te. (Melazzo)
39 - 1661, ottobre 2 - Bianchina e la lucertola a due code. (Dego)
40 - 1661, ottobre 8 - Presunto stregone. (Denice)
41 - 1661, ottobre 11 - Sonza porchina e sal salivina. (Ponti)
42 - 1663, ottobre 30 - Falsario o alchimista? (Canelli)
43 - 1665, maggio 30 - Contrattacco. (Roccaverano)
44 - 1668, marzo 6 - Le vanterie del Lazzarino. (Cartosio)
45 - 1668, ottobre 18 - Il frate zoccolante. (Castelnuovo Bormida, Orsara, Rivalta)
46 - 1669, ottobre 17 - Beghe di frati. (Acqui)
47 - 1670, gennaio 13 - Chi cerca trova. (Maranzana)
48 - 1680, ottobre 24 - Il matrimonio dello Scarampi. (Cessole)
49 - 1685, gennaio 2 - Tre messe sull'altare di San Martino. (Acqui)
50 - 1687, luglio - Calunnie. (Calamandrana)
51 - 1694, gennaio - La "bronza" di Anna Maria. (Vesime)
52 - 1695, novembre 12 - Un canonico alla sbarra. (Acqui)
53 - 1698, maggio - La polverina del rubacuori (Roccaverano)
54 - 1698, novembre 26 - Lo schiaffone del diavolo. (Montechiaro)
55 - s.d. Probabilmente II metà del sec. XVIII — La lista dei peccati altrui. (Grognardo, Vesime, Castelnuovo Belbo)
56 - 1701, giugno 14 - Lesorcista di Pontinvrea.(Pontinvrea)
57 - 1703, agosto 3 - Streghe alla prova. (Brovia)
58 - 1708, marzo 16 - Il ceriotto di Sant'Antonio. (Melazzo)
59 - 1713, febbraio 19 - L'invocazione del diavolo. (Bistagno)
60 - 1714, agosto 24 - Insidie. (Gorrino)
61 - 1714, settembre 4 - I consigli della "comadre". (Perletto)
62 - 1726, maggio 6 - Isabella sta morendo. (Carpeneto)
63 - 1727, giugno 19 - Caratteracci! (Olmo)
64 - 1730, aprile 23 - Un giovanotto impudente. (Torre Uzzone)
65 - 1733, luglio 19 - Un brodino speciale. (Acqui)
66 - 1736, ottobre 30 - La morte dell'indovino. (Montechiaro)
67 - 1738, gennaio - Un misterioso convegno. (Melazzo)
68 - 1738, novembre - I "secreti" del garzone svizzero. (Melazzo)
69 - 1739, aprile 26 - Ferma, balin... (Rivalta Bormida)
70 - 1743, gennaio 12 - Le streghe di Lodisio. (Lodisio)
71 - 1749, luglio 26 - Il Boggiotto di Melazzo. (Melazzo)
72 - 1751, luglio 17 - Per vincere al lotto. (Mombaldone)
73 - 1759, ottobre 5 - Simeone lo stregone. (Melazzo)
74 - 1753, aprile 30 - I tagliarini della strega. (Melazzo)
75 -1762, novembre 4 - L'esorcista di Cremolino (Cremolino)
76 - 1780, maggio 11 - Lucertole e galline nere. (Cassine)
77 - 1781, aprile 2 - L'abiura del Trinchero. (Pareto)
78 - 1784, maggio 13 - Spedizione notturna. (Cagna-San Massimo)
79 - 1785, maggio 16 - Chiacchiere da salotto. (Nizza Monferrato)
80 - 1787, giugno 8 - I denari del diavolo. (Giusvalla)
81 - 1790, luglio 31 - Contro la tortura! (Nizza Monferrato)
82 - 1791, gennaio 5 - Il cuscino di penne. (Morsasco)


Hanno utilizzato in precedenza parte del materiale

Opere consultate




Paola Piana Toniolo

GATTI NERI, RANE VERDI E LUCERTOLE A DUE CODE

editore IMPRESSIONI GRAFICHE
edizione 2012
pagine 328
formato 17x23,5
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

15.00 €
15 €

ISBN : 978-88-6195-098-6
EAN : 9788861951006

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com