motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
FORTE DI VINADIO
Ultima fortezza del Regno Sardo
Con l'ausilio di immagini d'archivio, di piante e di minuziose descrizioni, l'autore, guida l'esperto di architettura militare e il turista in una visita approfondita e documentata del Forte di Vinadio, una delle ultime fortificazioni in pietra del tardo Ottocento.
Ben presto divenuto obsoleto per il mutamento dei sistemi di offesa, il Forte di Vinadio rappresenta uno degli estremi tentativi di perpetuare l'uso di quelle immani fortificazioni di fondo valle, travolte dalla progressiva evoluzione tecnologica.

INTRODUZIONE

Risalendo la Valle Stura di Demonte la più importante memoria fortificata valliva, il Forte di Vinadio, quasi sfugge all'occhio del viaggiatore. A distanza di secoli la validità del suo defilamento al tiro delle artiglierie nemiche è ancora valido, tale è il suo inserimento nell'ambiente circostante. Incastonata tra le verdi pendici una massa di bastioni, intercalati dal rincorrersi delle cortine lungo le infilate dei fossati, si spinge dalla forra del Vallone di Neraissa sino alle ghiaie della Stura. Certo alcune fastidiose costruzioni si sono insinuate sino contro le sue mura, tanto che meriterebbero un buon intervento d'artiglieria che umiliasse chi ha avuto l'ardire di avvicinarsi a quella che è stata l'ultima fortezza del Regno di Sardegna.
Ma lasciamo che le parti ancora intoccate abbiano il sopravvento e, accompagnati dalle immagini scattate oltre un secolo fa da un ufficiale di stanza al forte, iniziamo un viaggio a ritroso nella fortificazione ottocentesca.
Torniamo proprio nei tempi e sui luoghi dove furono effettuati gli estremi tentativi di perpetuare l'uso di quelle immani fortificazioni di fondo valle, appena costruite e ormai già diventate obsolete, sperimentazioni uniche in Italia che trasformarono il forte in un campo prove, ma che sancirono la fine dell'epopea delle fortificazioni in pietra: un nuovo mondo stava nascendo.
SOMMARIO

Il Forte di Demonte

La ricostruzione ottocentesca

Il Forte di Vinadio

Il forte nelle foto di un ufficiale

Visita al forte ottocentesco

Le opere dello Sbarramento di Vinadio

La Batteria Neghino

Il Corpo di guardia difensivo della Sources

La Batteria Serziera

La Batteria Piroat

Dalle Trune di Trent ai Trinceramenti
di Testa Rimà

Glossario

Bibliografia e fonti




Pier Giorgio Corino

FORTE DI VINADIO

editore CAPRICORNO
edizione 2004
pagine 56
formato 21x25,3
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

12.00 €
12.00 €

ISBN : 88-7707-035-8
EAN : 9788877070357

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com