motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
IL FANTASMA DI CANTERVILLE
ALLEGATO CDMP3
«Un piccolo intrigo, un bluff sapiente e misurato tramato ai danni di noi lettori dal più grande ingannatore della storia. Brillante e spumeggiante come una coppa di champagne... » (Sabina Marchesi)

Questo autentico capolavoro letterario cela al suo interno differenti piani narrativi: racconto fantastico, storia gotica, deliziosa favola nera, spassosa satira, sia della società inglese d'epoca vittoriana sia dell'America concreta e scettica.


Lord Canterville vende a una famiglia di borghesi d'oltreoceano la dimora dei suoi avi. Il fantasma, prigioniero di una maledizione antica di secoli, è fra gli oggetti compresi nella compravendita, ma l'acquirente americano e la sua famiglia, per nulla spaventati, affrontano il problema con scettico pragmatismo e allegria...
Il Fantasma si tolse gli stivali e, il più leggermente che poté, camminò su quel vecchio legno tarlato, indossò un ampio mantello di velluto nero ed ebbe cura
di usare il lubrificante Rising Sun per oliare le sue catene. A essere sincero, devo dire che si decise ad adottare quest'ultimo mezzo di protezione con molta titubanza.
1.

Quando il ministro americano signor Hiram B. Otis acquistò Canterville Chase, tutti gli dissero che stava facendo una grossa sciocchezza, perché non c'era dubbio alcuno che il luogo fosse « visitato ». Lo stesso Lord Canterville, che in fatto di onore era uomo di estremo puntiglio, si era sentito in dovere di farne cenno al signor Otis al momento di discutere le condizioni.
- Noi stessi non abbiamo più avuto voglia di abitarvi, - disse Lord Canterville, - da quando la duchessa mia prozia, vedova del duca di Bolton, ebbe un attacco dal quale non riuscì più a riprendersi del tutto, dopo che due mani scheletriche Le si erano posate sulle spalle mentre stava abbigliandosi per il pranzo; io mi sento in dovere di dirle, signor Otis, che il fantasma è stato visto da parecchie persone viventi della mia famiglia e anche dal rettore della parrocchia, il reverendo Augustus Dampier, che è docente al King's College di Cambridge. Dopo Lo sfortunato incidente della duchessa, nessuno dei domestici giovani volle restare presso di noi, e Lady Canterville non riusciva quasi a dormire a causa dei rumori misteriosi che provenivano dal corridoio e dalla biblioteca.
[..]




Oscar Wilde

IL FANTASMA DI CANTERVILLE + CD

editore ANGOLO MANZONI
edizione 2010
pagine 110
formato 15x21
plastificato con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

19.00 €
19 €

ISBN : 978-88-6204-059-4
EAN : 9788862040594

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com