motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
ESCURSIONI AI SANTUARI DI PIEMONTE E VALLE D'AOSTA
Una guida per scoprire e conoscere percorsi nuovi (da compiere a piedi, in Mtb o in auto), interessanti anche per chi si accosta ai luoghi della fede mosso dalla curiosità storico-artistica e dalla voglia di capire le profonde motivazioni che portarono gli uomini a realizzare opere tanto meravigliose.
Ventisette itinerari in Valle d'Aosta e Piemonte che guideranno il lettore alla scoperta di santuari, abbazie, certose, vie crucis, piloni e cappelle votive, tracciando sulle montagne dell'arco alpino occidentale un ipotetico sentiero della religiosità che collega l'Ospizio del Gran San Bernardo alla Certosa di Pesio.

INTRODUZIONE
Quando la fede sfidava la montagna: i viandanti di Dio.

L'anno Mille si avvicinava. Profeti
e veggenti si moltiplicavano, pronti'a giurare che a mezzanotte del 31 dicembre 999 sarebbero suonate le trombe del giudizio e la terra sarebbe sprofondata nel nulla. «Mille e non più mille» era il motto più in voga del momento.
Già dal primo mattino del presunto ultimo giorno, le chiese si riempirono di fedeli raccolti in preghiera o intenti ad ascoltare, con un senso crescente di angoscia, i predicatori che elencavano impietosamente la lista dei peccati che avrebbero aperto le porte dell'inferno. I sacerdoti dovettero fare gli straordinari per confessare la lunghissima lista di penitenti dell'ultima ora. Il papa in persona, l'alverniate Silvestro II, eletto al soglio il 2 aprile 999, si presentò sul balcone del palazzo apostolico impartendo alla cittadinanza di Roma l'estrema benedizione. E si tramanda che allo scoccare della mezzanotte tutti abbiano alzato gli occhi al cielo e si siano fatti il segno della Croce. Ma non successe nulla.
Passata la grande paura, i cittadini stremati tornarono alle proprie case, riprendendo la vita di prima, e i profeti ricominciarono a dispensare le loro profezie sbagliate. Tuttavia nacque in molti un bisogno nuovo: quello di recarsi di persona nei luoghi simbolo della cristianità, come Santiago de Compostala, dove si trova il sepolcro dell'apostolo Giacomo; Roma, la capitale del mondo cristiano, dove sono sepolti i martiri apostoli Pietro e Paolo, e, naturalmente, la Terra Santa, teatro della vita e della passione di Cristo.
Sebbene non fosse una pratica diffusa. già da sette secoli pellegrini solitari si avventuravano su percorsi all'epoca pericolosi, allo scopo di recarsi nei luoghi santi, utilizzando la rete stradale costruita in Europa dai romani. Il primo pellegrino (il termine deriva dal latino Peregrinus, soprannome che veniva dato a chi viaggiava) di cui si ha notizia certa è l'Anonimo di Bordeaux, che nel 333 d.C. intraprese il viaggio in Terra Santa e sull'esperienza scrisse un diario noto come Hitinerarium a Burdigala Jerusalem usque.
[..]
SOMMARIO

Introduzione

Valle d'Aosta e Biellese
1. L'Ospizio del Gran San Bernardo
2. La cappella di San Grato e il Santuario di Saint-Julien
3. Il Santuario di Cunéy
4. L'Ospizio Nicola° Sottile
5. Il Santuario e il Sacro Monte di Oropa
6. Dal Santuario di Graglia alla Troppa di Sordevolo

Il Canavese e le Valli di Lanzo
7. Santuario di San Basso
8. Il Santuario di Nostra Signora di Loreto a Forno Alpi Graie
9. Il Santuario della Madonna del Carmine, detto del «Ciavanis»
10. Il Santuario di Santa Cristina

La «strata pellerina» della Val di Susa
11. la prevostura di Oulx e la Madonna del Cotolivier
12. Da Susa alla Novalesa
13. La Madonna del Rocciamelone
14. Il sentiero dei frati in Val Gravio
15. La mulattiera dei pellegrini (Via Crucis) Sant'Ambrogio-Sacra di San Michele
16. Il Santuario del Colombardo
17. La Via Crucis del Musiné
18. Il Monte San Giorgio a Piossasco

Il Pinerolese, i voldesi e il rnerchesato di Saluzzo
19. La parrocchia di Bousson e le cappelle della Val Ripa
20. Il sentiero storico dei valdesi
21. L'Abbazia di Santa Maria di Staffarda
22. La cappella del Bel Faggio di Oncino

Le valli coneesi
23. Il Santuario di Valmala
24. Strappo e i suoi monumenti sacri medievali
25. Da Campomolino al Santuario di Castelmagno
26. La mulattiera dei pellegrini, da Vinadio al Santuario di Sant'Anna
27. Il sentiero della Certosa di Pesio




Marco Boglione

ESCURSIONI AI SANTUARI DI PIEMONTE E VALLE D'AOSTA

editore BLU Edizioni
edizione 2012
pagine 160
formato 15,5x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

9.90 €
9.9 €

ISBN : 978-88-7904-132-4
EAN : 9788879041324

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com