motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
DOMENICO BORINI 1861-1919
Un'impresa internazionale
PROLOGO

Scrivere la biografia di un personaggio è sempre cosa ardua, sia perché spesso non tutto si conosce della vita e delle imprese del protagonista, sia perché i contesti sociali e familiari spesso coinvolgono realtà ancora vive e la storia documentaria si intriga in una fitta rete di relazioni personali, di ricordi, in sintesi in una storia orale tutta da trasformare in scrittura. L'avventura di cui questo libro è la seconda tappa si iniziò alcuni anni fa quando mi fu richiesto da Marco Borini di scrivere la biografia del suo bisnonno Carlo, umile operaio agranese, il quale con una straordinaria forza di volontà si trasformò in imprenditore di opere pubbliche in Savoia, guadagnò per se e per la sua famiglia una onorevole promozione sociale e seppe creare una dinastia imprenditoriale di cui i due figli Domenico e Pietro furono, in Italia, gli illustri fondatori.
Scrivere la biografia di Carlo Borini fu cosa abbastanza facile soprattutto perché le sue Memorie autobiografiche scritte in età ormai matura furono una base importantissima per ricucire gli eventi, per stabilirne i tempi e i luoghi, per rintracciare negli archivi, e in primis nella carte della Famiglia, i documenti che hanno portato oggettività all'opera storiografica. Ne uscì nell'anno 2009 un doppio volume: il primo con la "storia di frontiera" delle vicende biografiche e imprenditoriali di Carlo e il secondo che trascriveva il testo originale delle Memorie autografe scritte in un francese ricco di contaminazioni dialettali, affiancato dalla traduzione eseguita negli anni quaranta del secolo scorso da Franco, figlio di Domenico.
Scrivere la biografia di Domenico, figlio di Carlo è stato un'altra cosa sia perché la sua attività imprenditoriale lo ha visto coinvolto lungo l'arco di quattro decenni in una davvero molteplice e diversificata serie di opere di costruzioni civili, sia perché a differenza del padre ci ha lasciato pochi scritti autografi. La morte lo ha raggiunto nel 1919 prematuramente senza lasciargli il tempo di costruire la sua memoria, ma questa ha lasciato tracce indelebili soprattutto nelle fondazioni dei ponti che realizzò, tra i primi nel nostro Paese con le innovative tecniche "ad aria compressa". La ricognizione negli archivi pubblici e privati, e soprattutto tra i progetti conservati nell'impresa che portò il suo nome e fu condotta dai figli, ha permesso di ricostruire le vicende di un'ingegneria civile per molti versi nascosta, perché fondata nel sottosuolo
[..]
INDICE

Prologo

Presentazione

Introduzione
VITTORIO NASCE'

Introduzione
GIUSEPPE MANCINI

1. Una premessa
2. La formazione, da Annecy
all'apprendistato con Mistral
3. Un racconto europeo di uomini
e di ponti, di ferro e di aria compressa
4. Il rientro in Italia
5. Un catalogo di opere di ingegneria
6. In Italia con la Savigliano
7. Un'impresa italiana internazionale
da Choisy-le-Roy a Cernavodà e Ujpest
8. I cassonisti: un lavoro "sotto pressione"
9. Non solo ponti, fabbriche, dighe e centrali idroelettriche
10. Sul fronte dei coflitti bellici, porti, aeroporti e hangar
11. L'ingresso dei figli nell'azienda paterna
12. I luoghi di origine

Certificati

Documenti

Estratti

Bibliografia essenziale




Vittorio Marchis

DOMENICO BORINI 1861 - 1919

editore CENTRO STUDI PIEMONTESI
edizione 2013
pagine 240
formato 21x29,7
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

20.00 €
18.00 €

ISBN : 978-88-8262-197-1
EAN : 9788882621971

 
©1999-2020 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com