motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
LA CURVA DELLE CENTO LIRE
«Che cosa non quadrava, in tutta quella storia? Dov'era il punto debole? Quale errore stavo commettendo? Gli elementi che avevo a disposizione disegnavano un quadro assurdo, illogico, non plausibile. E nessun ragionamento, anche quelli che davano spazio all'impossibile, sembrava saldare tutta la faccenda in una sequenza verosimile. Lanciai alle nuvole un secondo grido di rabbia, animalesco, rauco, e tornai dentro.»

Nevica. Da giorni. Una coltre bianca ricopre Torino ovattando i suoni, smorzando le luci, rallentando al minimo vitale i ritmi del grande organismo urbano. In questa sorta di sospeso torpore, esplode la notizia: nel giro di poche ore due uomini e una donna vengono ritrovati esanimi, ubriachi, vivi ma con la lingua mozzata. Un gesto d'inspiegabile ferocia. Sulla città semiparalizzata da quell'imponderabile sussulto d'inverno aleggia l'orrore di un crimine seriale, subito alimentato dal consueto tam tam mediatico. Lola, che vive in un precario ma confortevole equilibrio tra il suo negozio di specialità francesi nel quartiere di San Salvario e qualche lavoretto sotto copertura per la Digos, osserva il manifestarsi degli eventi da spettatrice. Almeno all'inizio. Perché poi, all'improvviso, ci si ritrova dentro in pieno, costretta a indagare sull'identità di una delle tre vittime, che sembra provenire dritta dal suo passato lontano e vicino. E, senza volerlo, finirà per essere coinvolta in una vicenda più grande e complicata, di cui non sa controllare tempi, attori, pericoli, obbligata a fare i conti con un mondo criminale che non conosce e che la trascina più volte sull'orlo di un baratro di cui non vede i confini. Un'indagine ad alto rischio, senza esclusione di colpi, che la porta a muoversi in un sottobosco di insospettabili individui senza scrupoli che lucrano sul doping nell'ambiente dello sport giovanile e sono disposti a tutto pur di coprire i loro sordidi traffici. Lola, questa volta, ha paura. E quando tutto sarà concluso, e come sempre accade nel grande noir contemporaneo, il bilancio finale non sarà in pari. Qualcosa, nel mondo intorno, risulterà incrinato e avrà un sapore più amaro. Lola ne uscirà diversa da come l'abbiamo conosciuta. E il lettore con lei.

INDICE

Il primo caso. Piazza Cesare Abba
Il secondo caso. Piazza Vittorio
Il terzo caso. Largo IV marzo

LOLA
1. Sei mesi prima
2. La cascina
3. Il calore
4. I cespugli
5. Sei mesi dopo
6. La confidenza
7. La camera numero 9
8. Il brindisi
9. Atabua0a
10. La foto
11. La musica
12. L'amante
13. La peonia
14. Svetlana
15. Il caciocavallo
16. Il capannone
17. Il tubo
18. I barili
19. Il parto
20. Pulcinella
21. La clinica
22. La radiografia
23. La cantina
24. Il naso
25. L'inchiesta
26. La pelle
27. La vedova
28. Il ruggito
29. Il boma
30. La volante
31. I vasetti
32. Il pagliaccio
33. Il batticarne
34. Il pulpito
35. Il platano
36. Il confine





Massimo Tallone - Biagio Fabrizio Carillo

LA CURVA DELLE CENTO LIRE

editore CAPRICORNO
edizione 2016
pagine 272
formato 14x19,5
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

7.90 €
7.9 €

ISBN : 978-88-7707-298-6
EAN : 9788877072986

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com