motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte
UNA CERTA SERA D'INVERNO
l'ottava indagine del commissario Martini
La porta dello studio era aperta. Piperno entrò per primo e scorse subito un paio di gambe femminili che sporgevano da dietro a un tavolo da lavoro. Una donna, vestita di tutto punto, giaceva a terra, faccia in giù.
Il commissario si chinò a toccarla.
- Morta stecchita, - dichiarò brevemente, e aggiunse: - Deve essere successo parecchie ore fa.
Una cintura avvolta strettamente intorno al collo della vittima indicava il metodo adottato dal suo assassino. Piperno si guardò intorno.
- Posticino niente male, - commentò.
L'ambiente prendeva luce da una vetrata e il riverbero della neve dava spicco ai quadri appesi alle pareti e alle suppellettili.

Torino anni Trenta. il mondo dell'arte è messo in subbuglio da due efferati omicidi. Nel rione della Basilica della Consolata una ricca pittrice viene trovata uccisa nel suo atélier. Il secondo assassinio risulta collegato. Il commissario Martini indaga tra gli estrosi personaggi che ruotano attorno al Circolo degli Artisti, Palazzo Graneri . La sua perspicacia (come pure i suoi sentimenti) è messa a dura prova da imprevedibili colpi di scena. Ma la difficile inchiesta, al solito, perverrà alla soluzione. Anche se non a quella auspicata.

La notizia aveva sconvolto bruscamente il ritmo abituale della vita, nel tranquillo borgo intorno alla Basilica della Consolata.
Erano quasi le dieci quando Cenzina, la domestica dei Bertani, si era precipitata urlando verso la piazzetta. Dalle case e dalle botteghe si era affacciata gente e qualcuno le era corso incontro.
La donna non faceva che ripetere il nome di Silvia e, mentre, si teneva le mani strette intorno alla gola.
- Cosa ha fatto Silvia ? Cosa le è successo ? Le domande si incrociavano, incalzanti .
Cenzina scosse la testa, trasse un sospiro affannato e con voce sottile disse: - È morta. Silvia è morta.
I dove i come i perché si levarono da ogni parte mentre la donna veniva accompagnata all'interno di un negozio e fatta sedere per riprendere fiato, e chiarire finalmente il senso delle sue parole.
La spiegazione era stata drammatica. Pochi minuti prima, la domestica, recatasi nello studio della sua padrona, l' aveva trovata stesa a terra , con una cintura stretta intorno al collo. L ' aveva chiamata, l'aveva scossa. Infine aveva capito che era morta ed era scesa in strada.
Silvia Bertani, di famiglia agiata, aveva compiuto da poco trentotto anni e abitava con uno zio e il figlio di lui, al piano nobile di un palazzo di comune proprietà, poco distante dalla chiesa.
[..]





Gianna Baltaro

UNA CERTA SERA D'INVERNO - GC

editore ANGOLO MANZONI
edizione 2010
pagine 332
formato 15x21
plastificato con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

15.00 €
15 €

ISBN : 978-88-6204-085-3
EAN : 9788862040853

 
©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com