motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
PONTESTURA E IL SUO CASTELLO
NEL MEDIOEVO
Atti della giornata di studio - Pontestura, 11 maggio 2013
Nuovi studi sul castello di Pontestura

Importanti risultati per la conoscenza dello scomparso castello di Pontestura sono emersi sabato 11 maggio 2013 nella giornata di studio organizzata dall'Associazione Arte e Storia di Casale Monferrato e dal Comune di Pontestura.
Oggi un ampio prato verde circondato da un duplice filare di alberi frondosi sta al posto dell'antico castello e costituisce uno dei principali luoghi di ritrovo della gente di Pontestura: su di esso si apre, tra l'altro, il Teatro Verdi, sede da oltre cento anni di tante manifestazioni nella vita di questo centro.
Aldo A. Settia, noto medievista, presidente dell'Associazione Casalese Arte e Storia, sulla base di una ricca documentazione risalente ai secoli XII e XIII, tra la quale spicca una bolla papale di Innocenzo II inedita o poco nota, ha portato nuovi e fondamentali elementi per la conoscenza del territorio in quel tempo ormai lontano (con i piccoli insediamenti evidenziati in una nitida cartina). Particolarmente importante l'identificazione di due centri dapprima distinti, Ponte e Sturia, toponimi antecedenti a Pontestura.
Enrico Lusso, docente all'Università di Torino, ha proseguito la storia del castello nei secoli successivi, quando per alcuni periodi divenne sede della corte itinerante dei marchesi paleologi, illustrandone le modificazioni intervenute nella struttura con una serie di quattordici splendide figure, tra le quali sono incluse immagini rare. Un inventario ritrovato ha permesso allo studioso di ricostruire non solamente come esso appariva visto dall'esterno, ma anche come dovevano essere la disposizione e l'aspetto delle sale interne.
Molto particolare lo studio di Dino Cattaneo, appassionato cultore di molte discipline, che ha sottolineato l'importanza del luogo come sede naturale del passaggio fluviale da almeno tremila anni, concentrando l'attenzione su una fila di edifici tuttora presenti nell'antica «ruta da Po», dei quali ha eseguito il rilievo delle superstiti strutture murarie situate al piano inferiore.
[..]
INDICE

Saluto dell'Amministrazione comunale
Nuovi studi sul castello di Pontestura

ALDO A. SETTIA
Da Stura e Ponte a Pontestura: corti, villaggi, chiese e castelli
«supra ripam Paudi» (secoli XII-XIII)
1. La corte di Stura
2. Da Ponte a Pontestura
3. Lo sviluppo di Pontestura
4. Un ponte sul Po?
Appendice


ENRICO Lusso
Pontestura sede della corte paleologa nei secoli XIV e XV
1. La nascita dell'abitato odierno
2. Il nuovo castello marchionale
3. Il declino dei secoli XVI XVII
Appendice


DINO CATTANEO
La complicata storia dei due castelli del nostro paese
Premessa
1. La vecchia strada da Po
2. Un edificio particolare
3. Rilievo dei piani inferiori dell'edificio
4. Caratteristiche costruttive dei pavimenti dei cunicoli
5. Caratteristiche costruttive dei piani inferiori dell'edificio
6. Il piano inferiore: come poteva essere
7. Un edificio particolare o casaforte?
8. Condizioni di insediamento della popolazione
9. Una direttrice di traffico
10. La fondata scelta del sito di insediamento della popolazione
11. Ipotesi sull'evoluzione dell' insediamento e del territorio circostante
12. La casaforte
13. Sviluppi dell'insediamento
14. Il castello e il ponte romano
15. I tempi della costruzione del cunicolo di scampo
16. Epilogo. Alla ricerca di riscontri con precedenti descrizioni di luoghi fortificati e del castello nel paese


STEFANIA MERLO PERRING
La demolizione del castello di Pontestura e la creazione della piazza Castello all'esordio dell'Unità d'Italia (1861)
1. Il castello nel Settecento
2. L'acquisto del sito del castello
3. La piazza





a cura di Giuliano Giorcelli ed Enrico Lusso

PONTESTURA E IL SUO CASTELLO NEL MEDIOEVO

editore ASS. CASALESE ARTE E STORIA
edizione 2014
pagine 96
formato 17x24
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

10.00 €
10 €

ISBN : 978-88-909065-5-8
EAN : 9788890906558

 
©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com