motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
BIELLESI E VERCELLESI NELLA PAMPA
L’emigrazione dal Piemonte e dalle province di Biella e Vercelli in Argentina
Il volume rappresenta una nuova tappa del pluriennale lavoro che ha portato l’autore Giancarlo Libert a studiare il fenomeno dell’emigrazione piemontese effettuando ricerche storiche e iconografiche, raccogliendo testimonianze e facendo interviste, ricerche d’archivio e a incontrare più volte le comunità dei piemontesi in Argentina. Fa seguito ai precedenti lavori curati dall’autore e dedicati, alle province di Asti, Cuneo, Torino e Alessandria. In occasione delle presentazioni dei precedenti volumi l’autore ha organizzato mostre, in diversi paesi del Piemonte, dedicate all’emigrazione piemontese in Argentina e nel Mondo e già allestite a Vercelli e ad Oropa. Il volume di 256 pagine ha un taglio storico-biografico è dotato di un significativo apparato statistico/fotografico, esce in collaborazione con il Centro Studi Ricerche Storiche onlus, con il determinante apporto fotografico dell’Archivo General de la Nación di Buenos Aires, della Fondazione Sella e del Centro di Documentazione Ecomuseo Valle Elvo e Serra. Dopo la presentazione curata da Liliana Pittarello, già direttore del Ministero dei Beni Culturali per il Piemonte e per la Liguria, l’autore illustra la storia dell’emigrazione italiana nel mondo, l’arrivo dei primi italiani in Argentina, il riconoscimento ufficiale, da parte del Regno di Sardegna della Confederazione Argentina avvenuto nel 1837, primo tra gli Stati pre-unitari. Viene analizzato il fenomeno diffuso dei gemellaggi tra paesi piemontesi e argentini e i dati aggiornati dell’emigrazione tratti dal registro degli italiani residenti all’estero, registro tenuto presso tutti i comuni. La seconda parte è dedicata alla colonizzazione agricola in Argentina e alla nascita delle numerose colonie, abitate in gran parte da Piemontesi, nelle province di Santa Fe e Córdoba. La terza parte è dedicata a oltre un centinaio di personaggi di origine biellese e vercellese emigrati in Argentina, come gli scienziati Pietro Carta Molino, il farmacista Carlo Giuseppe Ferraris. Un importante capitolo che non poteva mancare in questo volume, è dedicato all’intraprendenza biellese nel campo tessile, con le storie dei fratelli Alfredo ed Ermenegildo Bozzalla Cassione fondatori del Lanificio Argentino, il conte Vittorio Buratti della Malpenga, Ugolino e Juan Giardino fondatori di Villa Giardino sulla Sierra di Córdoba. A fianco di questi anche altri personaggi come gli industriali fratelli Macchieraldo, originari di Dorzano e produttori di macchine da cucire e di cucine a San Francisco di Córdoba, l’arcivescovo di Vercelli Monsignor Albino Mensa, nato a Villa Alicia e la senatrice Mirella Giai, nativa di Trivero ma residente a Rosario ed eletta al parlamento italiano alcuni anni or sono, nella circoscrizione estero. Un capitolo particolare è dedicato all’incontro dei Piemontesi nel Mondo che si svolge dal 2016 ad Oropa, la nascita delle cappelle dedicate alla Madonna d’Oropa in Argentina e il legame dei nostri emigranti con il santuario. L’ultima parte è tratta dai contributi e dalle testimonianze del giornalista vercellese Giovanni Barberis, da sempre vicino alle tematiche migratorie attraverso la trasmissione Passaporto, il prof. Francesco Rigazio, che dedica spazio all’emigrazione ciglianese, alle testimonianze raccolte dal Centro di Documentazione dell’Ecomuseo Valle Elvo e Serra, ricordando altresì le realtà locali che si occupano di emigrazione come il Museo delle Migrazioni di Pettinengo, il Museo dell’Emigrante di Roasio e la Casa Museo dell’Alta Valle Cervo. A conclusione un accurato indice dei nomi e delle località curato da Pietro Uscello.

INDICE

Prefazione di Liliana Pittarello

Storia dell’emigrazione
Le prime statistiche italiane e le mete dell’emigrazione italiana
Primi italiani in Argentina
Il Regno di Sardegna riconosce la Repubblica Argentina
Le Colonie
La colonizzazione agricola in Argentina
La colonizzazione nella provincia di Santa Fe
La colonizzazione nella provincia di Córdoba
I gemellaggi fra paesi del Piemonte e paesi dell’Argentina
Il Monumento ai Piemontesi di San Francisco
I dati AIRE aggiornati al 1° gennaio 2019
Il Santuario di Oropa e i Piemontesi nel Mondo
La Madonna di Oropa in Argentina dai giornali biellesi
Da “Il Biellese”, 12 settembre 1952 È nata la Nuova Oropa in Argentina
Biellesi e Piemontesi
Lo Scoprimento del quadro
Il gran corteo pomeridiano
Da “Eco del Santuario di Oropa”, n. 1, gennaio-marzo 2012 La Madonna di Oropa in Argentina
I Personaggi
Lo scienziato Pietro Carta Molino
Carlo Giuseppe Ferraris e il Museo di Scienze Naturali di Buenos Aires
L’industria tessile in Argentina
I fratelli Bozzalla
Biagio Porrino e Aldo Sella
Ugolino e Juan Giardino
Felice Giardino
Michele Bocchio Ramazio
Eduardo Botto Poala Dario Carta

BIELLESI E VERCELLESI NELLA PAMPA

Walter Carta Fornon
Felice Giuseppe Ceresa
Basilio Scaglia Rat
I Macchieraldo da Dorzano a San Francisco di Córdoba
Anselmo Macchieraldo
Achille Macchieraldo

Alberto Maria De Agostini, don Patagonia
Gaudenzio Manachino
Albino Mensa un vescovo emigrante
Candido Sassone, campione italiano di scherma

Silvio Alfredo Becchia, un giornalista tra Piemonte e Argentina
Da emigrante a Senatrice della Repubblica Italiana
I Brughetti di Villa del Bosco, architetti, pittori, musicisti e poeti
Lorenzo Brughetti
Faustino Eugenio Brughetti
Romualdo Brughetti
Arturo Gibellino un pittore tra Gattinara e Sudamerica
Ovidio Borgondo detto “Cavur”, protagonista della vita goliardica torinese
Felice Lora (Totino), urbanizzatore e benefattore

Brevi biografie
Antonio Clerico
Ernesto Clerico
Italo Meliga
Antonio Ramella
Carlo Boggio
Oreste Bodo
Felice Boggio
Cesare Allievo
Eugenio Botto
Antonio Croce
Benvenuto De Allegri
Luigi Barberis
Modesto Caretto
Paolo I. G. Bergomi
Vittorio Mario Borio
Francesco Carrera
Enzo Rino Carta Moglieta
Felice Maurizio Ilario Cartotto
Mario Francesco Destefanis
Pietro Grazio
Giuseppe “Pippo” Bercetti
Cortese Italo Vigliano
Daniel Marcelo Bono
Fondazione Sella di Biella

Indice Museo delle Migrazioni di Pettinengo
Casa Museo dell’Alta Valle del Cervo
Callisto B. Rosazza
Pietro Rosazza Gianin
Dante Rosazza-Prin
Claudio Boggio-Marzet
Roasio e il Museo dell’Emigrante
Gli Jeantet, emigrati in Argentina e ritornati a Biella
Vittorio Buratti, conte della Malpenga
Sovversivi e antifascisti biellesi, valsesiani e vercellesi
Ricordi e testimonianze
L’emigrazione ciglianese dall’Unità d’Italia alla Grande Guerra. Il caso di Tucumán di Francesco Rigazio
Testimonianze di Giovanni Barberis
La trasmissione Passaporto
Il Conte De Rege, Vercellese, ambasciatore italiano in Argentina
Quando l’ambasciatore vercellese incontrava Peron
Una Panissa per l’Ambasciatore
Il gioco del Truco
Irigoyen, la Vercelli di Argentina
La saga degli Oppezzo di Ascensión
Nedda Perucchetti
Alla ricerca delle radici vercellesi di Miss Argentina
Centro di Documentazione sull’Emigrazione “Gian Paolo Chiorino” dell’Ecomuseo della Valle Elvo e Serra
I Magliola di Pietro Paolo Marco Magliola
I Pugno di Liliana Chaves Pugno

Bibliografia

Indice dei nomi a cura di Pietro Uscello

Indice delle località a cura di Pietro Uscello

Sigle e abbreviazioni a cura di Pietro Uscello

Ringraziamenti





Giancarlo Libert

BIELLESI E VERCELLESI NELLA PAMPA

editore AQU4TTRO
edizione 2020
pagine 240
formato 17x24
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

24.00 €
22.80 €

ISBN : 978-88-99442-11-8
EAN : 9788899442118

 
©1999-2021 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com